La Valle D’itria Martina subisce la forza della capolista Udas Cerignola che con la vittoria per 82-65 si aggiudica il titolo di “campione regionale”

Martina Franca – Ci ha provato con tutte le sue forze a fermare la corsa dell’Udas Cerignola, ma ogni tentativo della Valle D’itria Basket Martina si è rivelato vano contro la forza dirompente della capolista che si è imposta con il risultato netto di 82-65, al termine di una partita dominata sin dalla palla a due. Ancor più determinata alla ricerca dei 2 punti dopo la sconfitta di Francavilla, la compagine allenata da coach Marinelli si aggiudica così il titolo di “campione regionale” del Campionato di Serie C Silver e accede alla successiva fase nazionale per la promozione in Serie B, da disputarsi a Maggio. Nulla da recriminare invece in casa Valle D’itria Basket, arrivata in terra dauna con l’obbiettivo di offrire una prestazione all’altezza dell’avversario e in grado di confermare, sulla scia delle ultime due vittorie consecutive, i progressi di squadra e gioco utili in ottica playout. L’Udas, che deve ancora fare a meno di Cooper, si schiera con Romano, Gambarota, Marchetti, Leo e Sims, a cui coach Terruli contrappone Lasorte, Larizza, Leonzio, Argento e Krolo. Partenza sprint dei padroni di casa che trascinati da Sims e Leo fanno già la voce grossa al 6’, portandosi sul 12-2. Lasorte e Krolo provano ad alimentare la reazione martinese che però si scontra sull’ottima difesa chiamata da coach Marinelli, capace di coprire al meglio ogni zona del campo ed ostacolare i rifornimenti a Krolo nel pitturato. Anche Marchetti e Cota vanno a bersaglio con regolarità, mentre la prima tripla di Scarponi permette al Cerignola di chiudere il quarto iniziale con un 27-8 che non ammette repliche.

Ad inizio seconda frazione l’Udas può gestire con calma il +17 e far ruotare al meglio tutti gli uomini a disposizione tra cui è Leo a mettersi in mostra, anche nelle vesti di tiratore. Sulla sponda blu-arancio Terruli si affida alle giocate di Jelenek, ben supportato da Argento, per ridurre il gap di svantaggio. Gli spazi aperti dalla mole di Krolo consentono al connazionale di sfruttare gli invitanti assist di capitan Lasorte per andare a segno in penetrazione e far rientrare il Martina negli spogliatoi su un più “umano” -12 (38-26).

Ogni velleità di rimonta della Valle D’itria viene però spazzata nei primi minuti del terzo quarto da un dominante Sims (MVP del match con 31 punti e 8 rimbalzi, ndr), autore di un autentico show fatto di schiacciate, alleyoop e tiri in sospensione. La difesa del Martina subisce anche i colpi dalla distanza di Gambarota e Cota che, a metà quarto, fanno volare l’Udas sul +23 (56-33). Jelenek si dimostra ispirato al tiro dai 6.75 e insieme a capitan Lasorte, assistito da Larizza in regia, offre sprazzi di buon basket ma il divario che separa le due squadre alla fine del terzo periodo resta incolmabile: 67-43.

Gli ultimi 10’ vengono così disputati solo ad onor di firma e referto. Nel finale, in cui c’è spazio anche per gli under Caroli e Matic, la Valle D’itria Basket Martina rende più onorevole la sconfitta che arriva sul punteggio conclusivo di 82-65, certificando tutti i meriti dei nuovi campioni regionali dell’Udas Cerignola.

La società comunica inoltre che la gara di domenica 12 Marzo tra Valle D’itria Basket Martina-Libertas Altamura si disputerà al Pala Wojtyla alle 17:30 e NON alle 18:30. La FIP di Bari ha infatti accettato la proposta dei blu-arancio di giocare presso l’impianto sportivo martinese anticipando, però, di un’ora la palla a due e consentire così, successivamente alla partita di basket, il regolare svolgimento della finale di Coppia Italia della Serie A2 di Calcio a 5. Il presidente Schiavone desidera dunque ringraziare la FIP Bari per l’attenzione dimostrata, la società della Libertas Altamura che ha accettato senza riserve, la società del Futsal Cisternino che aveva gentilmente messo a disposizione il Pala Todisco e tutti i tifosi, martinesi e non, che provvederanno ad abbandonare tempestivamente l’impianto sportivo per consentire il regolare svolgimento della finalissima di Coppa Italia.

Tabellini:

Udas Cerignola:

Sims 31, Cooper ne, Gambarota 8, Marchetti 9, Cota 6, Leo 15, Tredici 4, Scarponi 6, Romano 3, Ulano. Coach Marinelli

Valle D’itria Basket Martina:

Caroli, Larizza 3, Krolo 10, Terruli ne, Leonzio 2, Valentini 2, Matic, Lasorte 12, Jelenek 23, Argento 13. Coach Terruli

Arbitri: Giulio Di Vittorio di Ruvo di Puglia (BA) e Cosimo Grieco di Matera (MT).

Parziali: 27-8; 38-26; 67-43; 82-65.

Udas Cerignola: TL 6/6 T3 12/31.

Valle D’itria Basket Martina: TL 7/13 T3 4/15.

 

Fonte: Ufficio Stampa Valle D’itria Basket Martina

 

Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author