La Viola si appresta ad abbracciare il proprio pubblico

È tutto pronto per la prima in casa

La Viola si appresta ad abbracciare il proprio pubblico 

Cresce l’attesa in vista dell’esordio casalingo della Viola. I neroarancio sono pronti ad affrontare domani pomeriggio (ore 18) il match contro Omegna, uno dei quintetti più attrezzati del campionato di serie A2 Silver. La vigilia dell’incontro con i piemontesi è vissuta spasmodicamente dai tifosi del team di Gianni Benedetto. Ma sono tantissimi anche quanti, pur non essendo appassionati di basket, sono incuriositi dalla rinfocolata passione popolare per una delle canotte più nobili, blasonate e gloriose della storia della pallacanestro del Mezzogiorno d’Italia.

Per domani è attesa un’importante risposta di pubblico al PalaMazzetto, impianto interno al centro sportivo ‘Viola’ del rione Modena, che ospiterà la prima in casa a causa del perdurare dell’indisponibilità del PalaPentimele. Tema questo su cui il presidente Giusva Branca nei giorni scorsi ha avuto modo di ribadire più volte la propria delusione, rabbia e amarezza per l’anno e mezzo di sostanziale immobilismo che ha impedito al club di tornare già nella propria ‘casa’ ufficiale.

Il match contro Omegna servirà anche per riscattare la sconfitta di Treviso, giunta al termine di una partita comunque ben giocata dalla Viola. Ad ogni modo, per domani è attesa una grande festa di sport e un forte, soffocante abbraccio nei confronti dei neroarancio le cui gesta in campionato sono mancate ai tifosi, come è mancato il rituale di ogni maledetta domenica in cui, punto dopo punto, prodezza dopo prodezza, fatica dopo fatica, i ragazzi della Viola scendono in campo per battere i loro avversari e tenere altissimo il nome della città di Reggio Calabria.

Ufficio Stampa Viola Basket 

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author