La Virtus Arechi Salerno proverà a mantenere aperta la striscia positiva in casa della Tiber Basket Roma

La Virtus Arechi Salerno va a caccia del tris. Dopo aver ottenuto due vittorie consecutive (63-77 sul parquet della Stella Azzurra Roma e 105-68 contro il Basket Scauri tra le mura amiche del PalaSilvestri di Matierno), la squadra del presidente Nello Renzullo domani (sabato 4 novembre alle ore 18) tenterà di tenere aperta la striscia vincente anche in casa della Tiber Basket Roma. Mai, in questo avvio di stagione, il team allestito dal diesse Pino Corvo è riuscito a centrare tre risultati utili in fila e, per compiere il salto di qualità dal punto di vista della continuità di rendimento, la squadra salernitana dovrà cercare di uscire indenne dalla terza trasferta ravvicinata in terra capitolina. Quello di domani, insomma, sarà un test estremamente probante per il quintetto allenato da coach Antonio Paternoster, anche in considerazione del fatto che i laziali hanno fatto vedere le cose migliori proprio nelle gare andate in scena alla Palestra Tiber di via Clelia Bertini Attilj.

Dopo la sconfitta (77-82) nella gara inaugurale della stagione 2017/18, la squadra diretta da Marco Polidori (che deve recuperare il match interno con la Stella Azzurra Roma, rinviato per impraticabilità del campo dovuta alla condensa formatasi sul parquet) ha battuto 107-104 Catanzaro, bissando il successo ottenuto alla terza di campionato ad Isernia (76-83). La Tiber Basket Roma ha dunque al momento 4 punti all’attivo nella classifica generale del girone D del campionato di Serie B Old Wild West, 8 quelli conquistati invece fin qui dalla Virtus Arechi Salerno.

In questo avvio di stagione si è segnalato nelle file laziali, in particolare, il play/guardia Filippo Bertoldo, che sta viaggiando ad una media di 23.6 punti per gara, ben coadiuvato dall’esterno Daniele Ricciardi (16.8), dall’ala Matteo Santucci (10.3), dalla guardia Andrea Valentini (6.4) e dal lungo Federico Ridolfi (6.2).

Dal canto suo la Virtus Arechi Salerno arriva all’appuntamento di domani con grande entusiasmo, forte delle ottime prestazioni offerte prima sul campo della Stella Azzurra Roma e poi nel match casalingo contro il Basket Scauri. Due vittorie che hanno rilanciato le quotazioni della squadra cara al presidente Nello Renzullo, che ora si ritrova a ridosso delle prime della classe e che fornito delle prove estremamente “solide” nelle sue ultime uscite (compreso il match perso nel rush finale in casa della Virtus Cassino).

«Ci apprestiamo ad affrontare una squadra reduce da una sconfitta in terra siciliana, sul campo del Patti, e che sarà animata da una grande voglia di rivalsa – ha affermato alla vigilia della gara in terra capitolina coach Antonio Paternoster –. La Tiber Basket Roma soprattutto nelle partite casalinghe ha dimostrato di avere un gran carattere e tanti punti nelle mani, non è un avversario semplice da affrontare. Noi arriviamo a questa partita carichi, contenti soprattutto delle ultime due vittorie che sono figlie di un grandissimo lavoro svolto durante gli allenamenti. Sono stati due successi importanti per il morale e per la classifica. Siamo sulla strada giusta. Stiamo crescendo e possiamo ancora crescere tantissimo. E per questo motivo già a Roma, sebbene il gruppo sia consapevole che non sarà affatto una partita facile, proveremo a portare avanti questo percorso di crescita e faremo di tutto per mantenere aperta la striscia positiva».

Commenta
(Visited 33 times, 1 visits today)

About The Author