La Virtus Bologna sbanca Kranosdar grazie ad un super Teodosic

Continua ad essere imbattuta e imbattibile la Virtus Bologna versione EuroCup che sbanca il palazzetto della Lokomotiv Kuban per 83-89.

Sesta vittorie su altrettante partite giocate per le VNere che dominano incontrastate nel proprio girone. L’MVP del match è Milos Teodosic con 29 punti coadiuvato alla perfezione dalla coppia italiana Tessitori-Pajola, autori rispettivamente di 15 e 12 punti. Per i russi il migliore è Kevin Hervey che chiuderà con 21 punti.

Coach Djordjevic soddisfatto alla fine del match per la grande vittoria: “Una vittoria importante per noi, ogni vittoria nel nostro percorso è importante. Abbiamo giocato un’ottima partita difensiva. Teodosic ha guidato la fase offensiva molto bene e abbiamo avuto buone letture di gioco. Non appena il Lokomotiv ha messo pressione su di noi nel terzo quarto con qualche tripla, siamo calati, ma abbiamo ritrovato il nostro gioco partendo dalla difesa, finendo la partita nella giusta maniera. Sono molto contento per la vittoria.

Le parole di Gamble al termine della gara: “Una grande vittoria per noi contro una squadra molto talentuosa, sapevamo che sarebbe stato difficile giocare qui. Abbiamo lottato, non siamo al 100%, ci mancano un paio di giocatori, ma siamo una squadra. Lottiamo insieme, siamo una famiglia, siamo venuti qui e abbiamo conquistato la vittoria. Siamo molto contenti per questo.”

Le parole dell’Assistant Coach Bjedov in conferenza stampa: “Grande partita, ottima concentrazione che siamo riusciti a mantenere per tutta la gara. Ottimo Play-making da parte di Teodosic e Pajola. Nell’ultimo quarto abbiamo aumentato l’intensità in difesa giocando bene contro una eccellente squadra, probabilmente questa sera si è giocata la gara per il primo posto nel girone.”

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.