La Virtus Cagliari dopo due vittorie di fila cede in casa del Castel Carugate

Niente da fare. La Virtus Cagliari dopo due vittorie di fila cede in casa del Castel Carugate per 56-45. La precisione al tiro della formazione lombarda e soprattutto il 7 su 22 nelle triple hanno deciso la sfida per le padrone di casa. La Virtus ha sofferto, sotto le plance, ma soprattutto non ha trovato, nel tiro pesante quei canestri necessari per poter affrontare a viso aperto il Carugate. Scibelli e Sarni in doppia cifra hanno fatto di tutto per tenere a galla la squadra nella quale, purtroppo, è mancata Mia Masic. Per lei una serata da dimenticare (1 su 11 al tiro). Del resto i numeri sono tutti a favore del Castel Carugate: 13 su 33 (39,3%) da due; 7 su 22 (31,8%) da tre e 9 su 12(75%) nei liberi. La Virtus ha fatto peggio chiudendo con un totale di 17 su 56 (30,3%), ma soprattutto con un significativo 0 su 18 nel tiro pesante.

Sono stati 40’ nei quali la Virtus ha sempre inseguito il Carugate avvicinandosi a due lunghezze (31 -29 al 22’) dopo il riposo lungo e niente più. Scibelli e compagne hanno provato a ribaltare, ma negli ultimi 10’ sono crollate definitivamente trafitte dalle triple di Colli  e Susanna Stabile.

Carugate subito in fuga dopo pochi minuti di partita (14-5 al 6’). La Virtus prova a rispondere, con Sarni e Scibelli. I loro canestri hanno consentito alla squadra cagliaritana solo di avvicinarsi e niente più (16-11 al 10’).

Si riprende e Sarni rosicchia ancora punti (16-13) ma il Carugate non sembra soffrire il gioco della Virtus e si affida ai canestri di Stabile e Frantini per incrementare e chiudere al riposo lungo sul 31-27. Al rientro dagli spogliatoi Scibelli illude se stessa e le compagne (31-29) anche perché subito dopo Colli e Stabile dai 6,75 riprendono a macinare gioco, andando nuovamente in fuga (44-35). Negli ultimi 10’ Sarni e Scibelli cercano di riaprire le danze (49-43 al 35’), ma nel finale il Castel Carugate trova i canestri che condannano la Virtus alla nuova sconfitta.

 

CASTEL CARUGATE: Beretta 7, Guarnieri, Stabile 14, Zanetti, Picco 8, Colli 8, Frantini 5, Zuin, Scarsi 4, Zanon 10. Allenatore: Puopolo.

VIRTUS CAGLIARI: Masic 6, Fava, Pacilio 4, Mastio, Mura, Ballardini 2, Lusso, Scibelli 16, Formisano, Zizola, Sarni 17. Allenatore: Montemurro.

Parziali: 16-11; 31-27; 44-35; 56-45.

 

 

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author