La Virtus Cassino fa fatica all’esordio in casa di un brillante Valmontone

Una Virtus imballata. E’ il primo verdetto che emerge dopo il primo scrimmage sostenuto a Valmontone contro la locale formazione da parte degli uomini di Vettese . Locale formazione che militerà nel prossimo campionato di serie B nazionale ma non sarà avversaria della Virtus cassinate perché inserita nel girone D. Una Virtus Cassino poco reattiva che ha patito la difficoltà fisica di quest’inizio di preparazione . Sottoposti a carichi pesanti di lavoro dal preparatore atletico Hansel Perilli , doppie sedute costanti e giornaliere , Carrizo e compagni hanno faticato molto contro la truppa allenata da coach Casadio apparsa già brillante e vogliosa di ben figurare al cospetto dei rossoblù cassinati .

Si deve poi aggiungere che per questa prima amichevole settembrina non è mancata all’appello una serata afosa ed umida che ha creato agli atleti di entrambe le formazioni notevoli problemi di equilibrio sul parquet della tensostruttura di Valmontone . Tanto è che la partita è stata sospesa a 59 secondi dal termine sul punteggio di 72 a 68 in favore dei padroni di casa a causa di una caduta generale di diversi atleti sul parquet . Impossibile proseguire .

La gara è stata disputata in modo anomalo senza il ricorso al bonus falli e senza che gli atleti fossero costretti ad uscire per falli al raggiungimento della quinta penalità. Insomma regole un po’ sui generis per questo basket d’estate per cui il risultato finale lascia il tempo che trova .

Nella BPC Virtus Cassino fermo ai box Manuel Del Brocco per un problema fisico occorsogli nel corso dell’ultimo allenamento.

Valmontone ha espresso un basket organizzato e molto fisico e questo tipo di agonismo è stato premiato ovviamente dalle regole sui generis di cui sopra. 27 falli in totale di squadra per Valmontone , 19 per i rossoblù di coach Vettese ,questo lo score dei falli commessi in totale.

La BPC Virtus Cassino è risultata tuttavia sempre in partita e la gara è vissuta sempre su un costante equilibrio testimone ne è l’equilibrio dello score e dei parziali delle singole frazioni di gioco .

20 pari la prima , 19 a 18 per i cassinati la seconda , 16 a 14 per i padroni di casa la terza , 18 a 15 la quarta per i bianconeri prima della inevitabile sospensione per impraticabilità del campo.

“Abbiamo assistito a due modi diversi di interpretare la gara “ commenta il DT Manzari della BPC Virtus Cassino “Noi eravamo poco concentrati sul risultato ma siamo nella fase della ricerca di un amalgama e di chimica di squadra . Loro , i padroni di casa , mi hanno fatto davvero una buona impressione. Sono risultati molto più avanti di noi nella ricerca di certi meccanismi e mi sembra che abbiano gerarchie ben definite. Complimenti”

“Sapevamo e sappiamo di essere nella fase di costruzione della nostra identità. ”spiega coach Luca Vettese , al termine della gara “ Ho avuto risposte credibili in certi momenti della gara , meno in altri frammenti , da parte della squadra , ma penso che ciò sia naturale ed ovvio . Abbiamo pagato la scarsa precisione al tiro (la Virtus ha infatti tirato con il 17% da oltre l’arco dei tre punti , ndr) e soprattutto abbiamo avuto poca la pazienza nel cercare tutte le soluzioni che il nostro arsenale offensivo ci consente di schierare sul campo”

Buona la gara di Luca Ianes sotto le plance . Il meranese ha convinto se mai ce ne fosse stato bisogno , ma da rivedere sicuramente Chiacig ancora in evidente ritardo di preparazione . Poco convincenti tutti gli altri sul piano della rapidità di esecuzione , ma questo è ovvio in questa fase .

La BPC Virtus Cassino tornerà in campo oggi , sabato 5 settembre , alle ore 18,30 contro la NPC Rieti . La squadra reatina allenata da coach Nunzi militerà da neopromossa nel campionato nazionale di serie A2 . E quindi sarà un test arduo se la si pone nell’ottica del risultato .

“Rieti è una neopromossa in A2 , ma è molto ben allenata e può contare su un roster di qualità” il laconico commento del DT Manzari

Rieti schiera infatti uno starting five composto da Parente (ex Siena ) – Pepper (Usa)- Benedusi -Buckles (Usa)-Mortellaro (Pass). Completano il roster Della Rosa-Hidalgo -Longobardi-Feliciangeli e Morgillo.

“Non sarà una passeggiata di salute “ commenta coach Luca Vettese, “prevedo lacrime e sangue nel percorso del punteggio , ma in questo momento il tabellone va guardato solo per il cronometro che scorre. Il tempo dell’attenzione al risultato va riservato più avanti , 26 settembre per intenderci ( esordio in campionato con Maddaloni , ndr) . Vorrei vedere invece un passo in avanti nel meccanismo di assemblaggio delle varie situazioni che stiamo iniziando a studiare in palestra.”

Valmontone 72 – Virtus Cassino 68 ( partita sospesa a 59 secondi dal termine della quarta frazione di gioco per impraticabilità del campo)

Valmontone : Perna 6 , Pongetti 15 , Reali 14 , Perugino 2 , Casale 2 , Di Bello 2 , Di Pippo , Di Giacomo 8 , Nozzolillo 14 , Cecchetti 9 , Ponziani . All. Casadio

BPC Virtus Cassino : Pondri , Grilli 13 , Casteluccia 8 , Ausiello 2 , Chiacig 10 , Ianes 20 , Carrizo 7 , Lovatti 1 , Dri 7 , Grazzini , Cerniz . All. Vettese

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author