La Virtus Cassino sbanca Scauri con una grandissima prova

Una grande squadra doveva confermarsi in un occasione complessa come quella di stasera in casa di una delle formazioni più forti del Girone C del campionato Nazionale di Serie B 2015- 16 , Scauri. Una grande squadra doveva scacciare le nubi del complesso con le grandi formazioni. Una grande squadra avrebbe dovuto regalare finalmente ai propri tifosi una bella soddisfazione con una vittoria importante su un campo difficile . Ebbene sì , tutto questo stasera lo ha realizzato la Virtus Cassino , una Virtus tosta , una squadra vera, che ha ribattuto colpo su colpo , in una gara thriller, da restare in apnea per tutti i quaranta minuti e che ha regalato emozioni a iosa al folto pubblico che ha affollato il Pala Borrelli del lungomare di Scauri.

Partiamo dal finale di una gara spettacolare .

La gara a soli 3′ dalla sirena è in equilibrio totale (77-83) quando Grilli trova un 2+1 importantissimo. Ancora Richotti, che gara la sua , riporta i pontini ad un solo possesso di distanza dagli ospiti . Sono però due liberi ancora di un Grilli in versione incursore a tenere Cassino avanti.

Il finale è rovente e l’ultimo minuto vive di episodi da togliere il fiato. Salvadori realizza dalla linea della carità i due liberi del -2 (89-91) ma a 36″ dalla sirena è Carrizo, da campione assoluto , a piazzare la bomba decisiva del +5. Scauri non riesce più a rialzarsi ed è così che ancora Carrizo dalla lunetta a mettere per i suoi in sicurezza il match. Esultano gli ospiti (mostruosa la gara di uno Ianes strepitoso , 9/10 al tiro ed anche 8 rimbalzi) con Scauri che ha ben poco da rimproverarsi se non qualche episodio che poteva essere più fortunato, ma vincere contro un Cassino così in serata era davvero dura.

La gara dunque non è stata per i deboli di cuore , le emozioni hanno avvinto gli appassionati fino ad essere esausti al termine dei 40 minuti di gioco.

Ha vinto Cassino con pieno merito anche se chapeau a questo Scauri che ha lottato , stretto i denti fino a sfiorare il ritorno di fiamma per la vittoria.

Avremmo potuto fornire una prestazione più attenta in difesa “ inizia così uno stremato Luca Vettese a fine gara “ma stasera Scauri era sospinta da una verve agonistica spettacolare , merito anche loro se è venuto fuori un match di questo livello offensivo. E’ stata una gara durissima dal punto di vista emotivo oltre che tecnico . Siamo stati mostruosi in fase offensiva , ma certo dovremo adesso , e lo dico da tempo , pensare alla fase difensiva perché io già sono con la mente al prossimo match (contro Eurobasket Roma , sabato prossimo , ndr). Complimenti a tutti i miei uomini, si sono conquistati una bel traguardo . Infatti, sabato scorso avevo parlato di Pirenei e questa è la prima di una serie di gran premi della montagna. La prima vera tappa di montagna l’abbiamo portata a casa con grande voglia e determinazione . Adesso 24 ore di pausa e da martedì la testa va al big match di sabato prossimo .” conclude il bravo coach cassinate .

Partita dunque tirata e spettacolare quella tra Scauri e Cassino. Alla vigilia diagnosticata come il big match della domenica di questa 10a giornata e senza dubbio , visto l’esito della gara non ha tradito le attese. Cassino ha vinto con pieno merito, dimostrando una grandissima personalità ma soprattutto quello che si conferma uno dei sistemi offensivi più produttivi e ricchi di talento del girone.

Match divertente e ricco di emozioni al PalaBorrelli di Scauri, con la In Più Broker e la BPC che danno vita a 40′ di grande basket. Quattro uomini in doppia cifra per i pontini (guidata da un ottimo Richotti), sei per i cassinati che si fanno trascinare da Ianes nel primo tempo e nel finale ringraziano Carrizo, ancora una volta decisivo.

Iniziano bene i pontini che arrivano al 12-6 con le triple di Lombardo e Svoboda, ma Lovatti e Grilli rispondono con assoluta fermezza ben coadiuvati da uno splendido Ianes. Cassino c’è e firma il primo sorpasso ma è un sorpasso effimero perché la gara resta in equilibrioo per tutta la gara . Il primo quarto infatti si chiude con Scauri avanti 21-20 grazie al canestro di Richotti sulla sirena. Nel secondo periodo bel duello sotto le plance fra Bagnoli e Ianes (19 punti all’intervallo) con la Virtus che prova anche ad allungare grazie a Dri, ma i padroni di casa sono bravi a rimanere lì: all’intervallo l’equilibrio non si schioda (44-45). Elastico nel punteggio che continua anche nella terza frazione, i pontini ripassano avanti con un break di 8-0 ma Cassino non permette agli avversari di allungare e le due squadre continuano a scambiarsi la testa di un match dal punteggio molto alto. Richotti prosegue nella sua serata magica e realizza con grande facilità, ma Carrizo infila 5 punti di fila per il +6 rossoblu a poco più di 5′ dalla fine. Scauri prova a ritornare sotto e arriva a -2 con i liberi di Salvadori ma il capitano della Virtus colpisce ancora dall’arco entrando nell’ultimo minuto. E’ il colpo che manda ko i padroni di casa, anche perché gli ospiti sono precisi dalla lunetta e colgono una grande vittoria esterna.

Basket Scauri – BPC Virtus Cassino 94-99

Parziali : 21-20, 23-25, 26-28, 24-26

Basket Scauri: Richotti 27 (11/17, 1/1), Bertoldo 8 (1/1, 2/2), Svoboda 16 (6/11, 1/5), Bagnoli 16 (5/11 da due), Lombardo 6 (0/3, 2/5), Salvadori 14 (3/3, 1/4), Giammo’ 7 (2/3, 1/2) N.E.: Alexandru Cristian Varga, Diego Martino

Tiri Liberi: 14/18 – Rimbalzi: 34 23+11 (Simone Bagnoli 17) – Assist: 15 (Dante Richotti 4) – Cinque Falli: Joshua Giammo’

BPC Virtus Tsb Cassino: Daniele Grilli 14 (1/9, 2/4), Castelluccia 12 (1/2, 2/6), Ausiello 7 (2/3, 1/2), Ianes 23 (9/10 da due), Carrizo 19 (3/7, 3/4), Lovatti 12 (0/1, 3/8), Dri 12 (3/6, 1/1) N.E.: Pondri, Grazzini, Cerniz

Tiri Liberi: 25/29 – Rimbalzi: 24 21+3 (Luca Ianes 8) – Assist: 5 (Manuel Carrizo 3) – Cinque Falli: Luca Castelluccia

MVP : Ianes

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author