La Virtus Cassino sfida Venafro alla ricerca di conferme

La Virtus Cassino sfida Venafro alla ricerca di conferme.

La BPC Virtus Cassino, allora, nella sfida valevole per la 23° giornata del campionato nazionale di Serie B Girone D, farà visita alla Dynamic Venafro di coach Mascio, che aldilà di quello che rappresenta sicuramente la classifica, è senza ombra di dubbio una squadra in salute, in forma, che ha recuperato rispetto alla gara di andata tutte le sue pedine più importanti, al tempo infortunati, e che ha rinforzato in maniera decisiva il roster con l’innesto di un’atleta importante come Norman Hassan. L’ala di origini egiziane, infatti, è la vera punta di diamante della formazione giallo-blu, grazie in particolar modo alle sue numerose esperienze nei campionati nazionali di basket, non da ultima quella con la maglia della NPC Rieti in serie A2.

Nelle ultime 6 uscite, la compagine molisana, ha collezionato ben 4 vittorie e sole 2 sconfitte, contro la Virtus Arechi Salerno di una sola lunghezza, non meritando assolutamente di patire la sconfitta finale, e contro la Pallacanestro Palestrina nella sfida valevole per la 22° giornata. Nell’occasione, la formazione prenestina negli ultimi due quarti di gioco ha dovuto sciorinare una prestazione a livello offensivo incontenibile da ben 57 punti (82-97, il risultato a fine gara, ndr) per avere ragione dei molisani.

Una squadra dunque dalle mille risorse e dalle mille potenzialità, quella della Dynamic Venafro, che è riuscita a costruire, prima del “rettilineo finale” della regular season, una formazione di tanta esperienza, ma anche di tanti buoni prospetti, uno su tutti, Mario Tamburrini, play-guardia classe ’94, atleta proprio di origini cassinati.

Andando ad analizzare il quintetto base della prossima avversaria dei rossoblù, in cabina di regia prende posto il playmaker classe ‘81 Marco Rossi. Il regista ex Veroli, è il “direttore d’orchestra” della squadra molisana, e con la sua quindicennale esperienza nei campionati di serie A2 e B, gestisce i ritmi della formazione di coach Mascio in maniera magistrale, con 13 punti di media a partita, 4 assist e 33.2 minuti di utilizzo per match. A dargli manforte, come detto in precedenza, la guardia cassinate, Mario Tamburrini. Giocatore di grande energia, strutturato fisicamente ed atletico, riesce a dare nel match tanto fosforo e sostanza alla Dynamic Venafro sia in fase offensiva che in fase difensiva; è, difatti, il terzo miglior marcatore della squadra con 13.5 ppg in 32 minuti in campo per gara.

Altro componente del quintetto, l’ala classe ’93 Niccolò Rinaldi, che dopo le esperienze di San Marino e San Miniato, è il secondo miglior marcatore di tutto il Girone D, con ben 19.4 segnature di media a gara ed il 41% dall’arco dei sei e settantacinque; numeri da assoluto fuoriclasse della categoria.

L’altra ala, è invece il sopracitato Norman Hassan, giocatore classe ’90, che da punto di vista di medie stagionali in maglia Venafro, è l’altro miglior realizzatore della sua squadra, con 19.4 ppg in 33 minuti di utilizzo, 5 rimbalzi per partita e ben il 45% da 3.

Sotto le plance, si posiziona, infine, Guillermo Nicolas Laguzzi ex Accademia Su Stentu Cagliari. Anche per il “centro” di coach Mascio, ci sono da segnalare le ottime statistiche prodotte: 11.7 ppg, 6.6 rpg e 2 assist.

“Sarà una partita estremamente difficile, per noi quasi una finale” commenta il Direttore Sportivo della Virtus Cassino, Leonardo Manzari.

“Sono una squadra ben allenata, dalle grandi potenzialità e dalle importanti individualità. Noi veniamo da una settimana abbastanza anomala, avendo giocato di lunedì contro Cagliari, e soprattutto caratterizzata anche da qualche problemino fisico, da mettere in relazione all’enorme sforzo che hanno dovuto compiere i nostri ragazzi in questo mese, dove abbiamo affrontato tutti i big-team del girone. Andiamo lì per giocare la nostra partita, consapevoli del fatto che l’ambiente e la squadra che andremo ad affrontare saranno per noi un bel banco di prova. Hanno inserito oltretutto anche Hassan, una sorta di jolly per loro, in grado di spaziare per qualità tecniche e fisiche, dallo spot di play-guardia, allo spot di ala grande. Hanno recuperato rispetto alla gara di andata anche Tamburrini, e non so se inseriranno anche Metreveli prima della gara contro di noi. Andremo lì per giocarcela, e per fare la nostra partita; spero che la facciano da protagonista solo i giocatori in campo”.

Sugli altri campi, scontro al vertice tra Palestrina e Barcellona al PalaIaia e tra Salerno e Luiss in zona play-off, mentre Valmontone e la Stella Azzurra Roma, affronteranno rispettivamente Capo D’Orlando e Isernia.

Scauri attende Patti, quando la Tiber Basket Roma sfiderà Battipaglia.

Nell’anticipo del venerdì, Catanzaro ha battuto Cagliari per 81 a 63.

L’appuntamento per i lupi virtussini è invece domenica 18 febbraio presso la Palestra Comunale di Venafro; palla a due ore 18:00.

Al Discount Dynamic Venafro: Niccolò Rinaldi, Guillermo Nicolas Laguzzi, Khadim Gueye, Marco Rossi, Mario Tamburrini, Raffaele Minchella, Giuseppe Sabetta, Luca Cancelli, Giuseppe Carcillo, Marco Bandera, Pasquale Pirozzi, Norman Hassan.

BPC VIRTUS CASSINO: Niccolò Petrucci, Enzo Cena, Maurizio Del Testa, Riccardo Pasquinelli, Manuel Carrizo, Giuseppe Di Poce, Lorenzo Panzini, Fabrizio De Ninno, Robert Banach, Simone Bagnoli.

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author