La Virtus cede ancora, alla Polivalente passa il Serapo Gaeta

Virtus Velletri – Bk Serapo Gaeta: 69-84

Parziali: 20-22; 9-17; 21-16; 18-29

Virtus Velletri: Pie 4, Mancini 8, Garofolo n.e., Filippucci 4, Sica 6, D’Orazio 19, Rosichini 8, Marinelli 7, Prosperi 13, Garbellini n.e., D’Amico, Quaglia n.e. All.re: Mancini; aiuto all.re: Girelli

Bk Serapo Gaeta: Mannarelli 13, De Santis, Coscione 12, Violo 22, Valente L. 10, Refini 19, Valente F. n.e., Marrocco 8, Antetomaso n.e.. All.re: Imparato

Si complica ulteriormente il cammino della Virtus Velletri in Serie C Silver, dopo le due sconfitte esterne con Frascati e Grottaferrata arriva anche, alla seconda giornata di ritorno, il ko casalingo contro il Serapo Gaeta. Partita abbastanza indecifrabile per i veliterni, che non hanno messo mai in mostra le loro potenzialità, né in attacco né in difesa. L’avvio comunque era su buoni standard, punteggi alti ed equilibrio in campo. Nella seconda frazione però le amnesie difensive gialloblu, condite da una buona imprecisione in attacco, facevano scappare gli ospiti sul +10 con un tiro da tre sulla sirena. La serata non era chiaramente di quelle favorevoli ai virtussini, tuttavia un pizzico di fortuna faceva in modo che la partita tornasse a riaprirsi con un episodio che non è stato sfruttato al meglio. A metà della terza frazione infatti, su forte pressing dei veliterni, il capitano del Gaeta Marrocco perdeva la calma e si faceva espellere per proteste. Tre tiri liberi realizzati da Prosperi e palla alla Virtus rimettevano sui giusti binari il match, anche perché gli ospiti erano arrivati a Velletri praticamente con 7 giocatori all’attivo. Purtroppo però l’ultima frazione vedeva l’ennesima ingenuità da parte dei virtussini, con Sica che si faceva espellere quando il match era ancora apertissimo, consegnando 4 tiri liberi (realizzati) e palla agli avversari. A quel punto il Gaeta riprendeva vigore e macinava gioco grazie anche ad un Violo davvero in serata.

Per i veliterni ormai si tratta di ritrovare davvero concentrazione e sicurezza, sperando di riprendere il giusto cammino sul campo della Tevere BK, avversaria che occupa gli ultimi posti in classifica ma che sicuramente ha molte frecce al proprio arco in questo campionato.

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author