LA VIRTUS GRANAROLO AL MOTOR SHOW: CUCCAROLO E GADDY ALLO STAND DELLA POLIZIA DI STATO

Una mattina al Motor Show per Gino Cuccarolo e Abdul Gaddy, che questa mattina sono stati ospiti della Polizia di Stato al padiglione 32 della 39ma edizione della manifestazione bolognese. Un piacevole appuntamento, durante il quale i giocatori della Granarolo Bologna hanno familiarizzato con gli organizzatori dello stand e con il pubblico, diventando protagonisti di foto di gruppo e di “selfie” improvvisati dai tifosi bianconeri di passaggio.

 

Abdul Gaddy non ha voluto perdere l’occasione di mettersi alla guida della Lamborghini “Huracan” nuova di zecca, con la nuova livrea della Polizia ed allestimenti interni per le esigenze operative. L’erede della “Gallardo”, dotata di defibrillatore e di frigo per il trasporto d’organi, plasma e farmaci, dà la possibilità ai poliziotti di intervenire in casi di massima emergenza. Il play della Virtus si è sistemato al posto di guida, con Cuccarolo passeggero d’eccezione.

Entrambi i giocatori si sono poi cimentati con entusiasmo nel percorso allestito dalla Polizia di Stato per sperimentare gli effetti dell’alcol e della stanchezza durante la guida. Dopo aver indossato degli speciali occhiali che simulano tali sensazioni, hanno affrontato il test camminando (a fatica, a causa dell’effetto visivo alterato dagli occhiali stessi) tra ostacoli artificiali e segnali stradali. L’obiettivo è quello di rendere consapevole il cittadino dell’estrema difficoltà di concludere, senza “incidenti”, il percorso realizzato su un tappeto, se si guida non rispettando i limiti consentiti dalla legge o essendo affaticati.

 

 

Ufficio Stampa e Comunicazione
Virtus Pallacanestro Bologna

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author