La Virtus Roma a Ferentino, Corbani: "In trasferta dovremo gestire meglio le situazioni offensive"

Neanche il tempo di godersi la vittoria con Siena ed è già ora di riscendere in campo per la Unicusano Virtus Roma che domani sera, ore 20.30, sarà di scena a Ferentino sul campo della FMC per il recupero della 14^ giornata di Serie A2 Citroën girone Ovest. Le due squadre sono appaiate in classifica nel gruppone a quota 14, ma la Virtus ha una partita in meno in quanto dovrà recuperare anche la 13^ giornata con Scafati.

Reduce dalla sconfitta a Casale contro la Novipiù, Ferentino cercherà di riprendersi in fretta da una prestazione che non ha soddisfatto il coach Luca Ansaloni. Squadra che può contare su un gruppo di italiani esperto e di qualità (Gigli, Musso, Imbrò tutti in doppia cifra di media), la FMC ha allo stesso tempo due americani di valore sui quali poggiarsi nei momenti più importanti: l’ala Marcus Gilbert (13.9 punti) e il centro Benjamin Raymond (16.5), lungo atipico capace di dare una doppia dimensione a coach Ansaloni grazie alla sua mano educata dai tre punti. Tra gli aspetti che vanno maggiormente rispettati dei laziali c’è indubbiamente la pericolosità nel tiro da fuori, che quest’anno sta vedendo tirare con alte percentuali Musso (48%), Gilbert (47%) e appunto Raymond (48%). Con il traguardo delle Final Eight di Coppa Italia in bilico, ci si aspetta una sfida dura e molto combattuta.

Queste le parole di coach Fabio Corbani alla vigilia del match: «Abbiamo già dimostrato di poter fare anche in trasferta una partita intensa e consistente per 40’ come ieri, penso ad esempio alla gara a Legnano. Ma in realtà anche a Rieti abbiamo saputo dare il giusto piglio alla partita nei primi minuti, prima di buttare tutto via con delle cattive scelte offensive. Quindi abbiamo nella testa e nelle nostre capacità questo tipo di gara, il discorso è che in trasferta dobbiamo gestire meglio le situazioni offensive e stare attenti a non prendere break che ci capita di concedere anche in casa, perché poi diventa molto più difficile riuscire a riprendere il filo della partita più volte come ci è accaduto ad esempio con Siena. Ferentino ha un giorno in più di riposo ma non credo cambi molto, devo però ripetermi e far notare l’estrema anomalia di un campionato che ci porta a giocare partite così ravvicinate contro avversari che non avranno avuto i nostri stessi impegni e che ci fa disputare, a noi come ad altre squadre, l’ultima partita utile per la qualificazione alla Coppa Italia dopo aver già giocato la prima del girone di ritorno. Ferentino è una squadra costruita per obiettivi importanti, con giocatori di grande qualità e molto esperti, insomma una squadra costruita per vincere. Ciò non toglie che, pur con un progetto di costruzione di squadra diverso, anche noi vogliamo scendere in campo tutte le volte per portare a casa i due punti, con tutto il rispetto delle nostre avversarie, e lunedì non sarà diverso».

Note

Roster al completo. Ex della gara: Angelo Gigli, in maglia Virtus Roma dal 2008 al 2011.

Arbitri
Arbitreranno l’incontro i signori Alessandro Tirozzi (Bologna), Francesco Terranova (Ferrara) e Giacomo

Dori (Mirano).

Fonte: Ufficio Stampa Virtus Roma

Commenta
(Visited 51 times, 1 visits today)

About The Author