La Virtus Siena cede a Vigevano nell'ultima partita casalinga

LA SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA – ELACHEM VIGEVANO 1955 55-73 (13-20; 27-46; 41-61)

VIRTUS: Pucci 2, Bianchi 3, Simeoli 9, Olleia 6, Imbrò 4, Ndour 2, Nepi 14, Gnecchi 4, Stepanovic 2, Casoni 8, Maccaferri. All. Tozzi

VIGEVANO: Verri 13, Ferri 6, Panzini 4, Minoli 4, Vecerina 13, Petrosino 8, De Gregori, Birindelli 8, Rossi 4, Benzoni 13. All. Piazza

 

Sconfitta per la Sovrana Pulizie nell’ultima partita casalinga della stagione. Al PalaCorsoni la forte Vigevano si impone per 55-73.

 

LA PARTITA: Buon avvio della Virtus soprattutto nella metà campo offensiva, dove i canestri di Pucci, Casoni e Nepi, grazie anche ad una buona presenza a rimbalzo offensivo, tengono in partita i rossoblu, mentre dall’altra parte Benzoni e Petrosino segnano canestri di puro talento. Le squadre si rispondono canestro su canestro, fino a quando negli ultimi 2 minuti Vigevano piazza un parziale di 8-0 che permette agli uomini di coach Piazza di chiudere il primo quarto in vantaggio 13-20.

Nella seconda frazione gli ospiti riprendono da dove avevano lasciato: un altro parziale di 7-0 in avvio regala alla ELAchem la doppia cifra di vantaggio. Dopo un timeout di coach Tozzi Gnecchi in penetrazione sblocca il tabellino e sveglia i rossoblu, che iniziano ad appoggiarsi con continuità a Simeoli il quale, con i suoi movimenti in post, segna 8 punti dando alla Virtus una dimensione vicino a canestro. Vigevano continua però a macinare gioco in attacco, rispondendo ad ogni canestro virtussino e mantenendosi sempre oltre i 10 punti di vantaggio, finché due canestri di Birindelli sul finire del quarto danno il +21 (25-46) agli ospiti; il canestro di Casoni nell’ultima azione del secondo quarto serve a fissare il punteggio a metà partita sul 27-46.

Due canestri di Casoni ed una tripla di Nepi aprono il terzo quarto della Virtus che, nonostante una buona vena offensiva, concede però troppo all’attacco degli ospiti, commettendo anche qualche distrazione a livello difensivo. Qualche passaggio a vuoto in attacco a causa di tiri sbagliati (alcuni anche con una buona dose di sfortuna) permettono a Minoli e Birindelli di costruire il parziale che riporta la ELAchem sul +20.

I restanti minuti del terzo e dell’ultimo quarto sono una formalità: Vigevano rallenta il ritmo della partita restando sempre sui 20 punti di vantaggio, mentre la Virtus sembra ormai non avere più la forza di reagire. La partita termina 55-73.

Prossimo ed ultimo impegno di stagione regolare per la Sovrana Pulizie sabato 20 alle 20.30 al PalaEolo di Castelleto Ticino contro la Mamy.eu Oleggio.

Commenta
(Visited 46 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.
Per Info