La vittoria dell’under 18 un buon auspicio per la trasferta della Bawer a Jesi

Dopo la prima sconfitta tra le mura amiche del “Palasassi” ad opera dell’ENEL Brindisi, arriva anche la prima vittoria esterna nel campionato “Under 18 d’eccellenza” per la Pielle Matera targata “Panificio F.lli De Palo” che con i risultato di 63-64 al termine di una gara intensa ha espugnato il parquet della Virtus Taranto.

Questo potrebbe essere di buon auspicio perla società madre, dato che la Bawer sembra che possa effettuare lo stesso percorso: anch’essa reduce da una sconfitta interna contro Treviso e prossima ad affrontare la trasferta di Jesi.

Primo quarto decisamente a favore dei padroni di casa più lucidi in attacco rispetto ai materani che realizzano solo 7 punti nei primi 10’ di gioco, dove gli ospiti hanno avuti troppa fretta di giungere al tiro ed i padroni di casa hanno difeso con tanta intensità alternando la difesa a zona con quella a uomo.

Il secondo quarto è continuato con i Piellini sempre ad inseguire gli avversari, ma con meno fretta in attacco e sempre molte disattenzioni difensive che hanno permesso agli jonici di andare al riposo lungo in vantaggio.

Nel terzo quarto i materano hanno cambiato decisamente atteggiamento verso la gara rientrando in campo più determinati sia in attacco che in difesa. I risultati non si sono lasciati attendere, parziale di 23 a 14 per gli ospiti che hanno chiuso il terzo quarto di gara in vantaggio di un punto (44-45).

Ultimo quarto vissuto in sostanziale equilibrio tra le due squadre in campo. Matera che ha tentato l’allungo portandosi sul +5 ma tarantini che hanno recuperato il gap e gara che è andata avanti “punto a punto” fino al termine della gara. Finale rocambolesco con il tabellone segnapunti che nell’ultimo minuto ha certificato i numerosi sorpassi tra le squadre in campo: locali sopra di 1 punto con possesso di palla. Una buona difesa ha permesso ai materani la ripartenza in contropiede fermata da una discutibile decisione arbitrale (tutto sommato buono nel complesso l’arbitraggio)che non ha consentito la realizzazione di Giovanni Loperfido. Ancora un attacco, quindi, per la squadra di casa che, forte dell’esiguo vantaggio ha giocato al limite dei 24 secondi, sbagliando, però, la realizzazione.

Gestione dell’ultimo possesso alla squadra ospite che non realizza a tiro, recuperando palla con un rimbalzo di Giovanni Loperfido che, dopo aver subito fallo, realizza i due tiri dalla linea della carità, portando gli ospiti in vantaggio. Nonostante ne avesse tempo Russo affretta la conclusione realizzando per la Virtus. Tutto da rifare per la squadra di coach Ambrico che si affida a De Palo che con freddezza realizza riportando la squadra sponsorizzata dall’azienda di famiglia definitivamente in vantaggio.

La prossima settimana i materani osserveranno un turno di riposo .Ritorneranno in campo il 04 novembre ancora in trasferta in quel di Francavilla Fontana (BR).

Questi i tabellini di gara:

Virtus Taranto: MIccoli, Pasculli 14, Terrulli 11, Alberti 10, Galasso 7, Russo 14, Montanaro, Cassano 2, Mastropasqua, Cafaro, Calabrese 5. All. Terrulli

F.lli De Palo Pielle Matera: Zaccaro 14, Loperfido R. 3, Minei, Fiore, Martulli, Loperfido G. 20, Paolicelli, Cospito 2, Rondinone, De Palo 13, Lippolis 2, D’Ercole 10. All. Ambrico.

Parziali: 15-7, 15-15, 14-23, 19-19

Progressivi: 15-7, 30-22, 44-45, 63-64

Arbitri: Lucarella – Matarazzo di Taranto

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author