L'Aibi piega Oma

L’Aibi Fogliano centra il primo successo stagionale fra le mura casalinga, confermandosi una sorta di bestia nera nella storia recente dell’Oma, considerando il 2-1 nella serie playout di due anni fa e la vittoria nel match giocato un anno fa all’ombra del sacrario di Redipuglia.

La squadra isontina ha avuto un buon approccio alla gara, decisa a riscattarsi dopo il pesante kappaò nel derby con Muggia e i due punti gettati alle ortiche ad Abano Terme. Ne è venuta fuori una gara molto equilibrata, con il punteggio in continua altalena nei primi tre quarti. Sorpassi e controsorpassi con le salesiane trascinate da una Trimboli al solito molto efficace, mentre l’Aibi ha trovato in Cerigioni, Bonanno e Paladino i principali riferimenti offensivi.

Si è deciso tutto nel quarto conclusivo, un’attenta difesa ha permesso a Fogliano di gettare le basi per l’allungo, arrivato con un bottino di 24 punti e un’ottima percentuale dalla lunetta.

 

Piera Mazzoli, coach Aibi, si gode la vittoria a fine partita: «C’è stato un grande equilibrio per tre quarti. Nell’ultima frazione abbiamo stretto di più le maglie in difesa e abbiamo messo in difficoltà l’Oma. Loro hanno provato ad essere più aggressive, mandandoci spesso in lunetta, dove siamo state finalmente precise. Buona la prova del collettivo, voglio sottolineare il grande carattere dimostrato dalle ragazze».

 

Nel prossimo turno l’Aibi farà visita alla Virtus Venezia. In campo sabato 24 ottobre alle 21 al palasport Gianquinto di Venezia.

 

AIBI FOGLIANO-EMT OMA TRIESTE 70-56 (12-14, 31-32; 46-43)

AIBI FOGLIANO: Bergamo 2, Morresi 8, Monorchio 9, Paladino 13, Bonanno 13, Vecchiet 4, Benigni 2, Cerigioni 15, Masiello, Colucci 4, Dabir, Trevisani. Coach: Mazzoli.

EMT OMA TRIESTE: Milic 2, Castelletto 4, Trimboli 21, F.Manin 8, Tonsa ne, Abrami 2, F.Policastro 5, Sacchi 4, Tiberio, Gottardi 6, Blasin 4, C.Manin. Coach: Masala.

Arbitri: Carbonera di Cervignano e Cotugno di Udine.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author