L’ala Davide Alviti è un nuovo giocatore della Pallacanestro Mantovana

La Pallacanestro Mantovana comunica di aver firmato per la stagione 2015/16, con opzione per il campionato successivo, l’atleta Davide Alviti.
Nato ad Alatri (FR) il 05/11/1996 è un’ala di 202 cm., cresciuto cestisticamente ad Alatri sotto la guida di Giuseppe Fiorini e trasferitosi a Roma (Eurobasket) nel 2011.
Nei due anni dal 2011 al 2013, sotto la guida di Massimo Corradini, partecipa al campionato nazionale U17, giocando le finali e classificandosi al terzo posto della competizione; Davide è stato premiato e scelto nel quintetto ideale del torneo.
Nel 2012/13 ottiene la prima convocazione in serie A per la semifinale scudetto contro Cantù. Nel 2013 partecipa con la Virtus Eurobasket Roma al Nike tournament Città di Roma.
Il campionato 2013/14 esordisce in serie A contro Milano e Varese; nella stessa stagione esordisce in Eurocup.
La stagione 2014/15 partecipa al campionato U19 Eccellenza, qualificandosi per le finali nazionali. Disputa anche il campionato di Serie B con l’Eurobasket Roma dove chiude la stagione regolare con 6.8 punti e 3.2 rimbalzi in 13.33 minuti di media sul parquet; con Roma sfiora l’accesso alle Final Four di Serie B per la promozione in A2 uscendo in gara 4 contro Rieti. Inoltre è stato convocato dalla Nike per prendere parte al Camp ‘Be The Best’ con Andrea Bargnani, concludendo l’anno con la convocazione nella nazionale U18.

“Sono molto felice di aver ricevuto la chiamata della Pallacanestro Mantovana – le prime parole di Davide – Società ambiziosa che ha un occhio di riguardo sui giovani. Vorrei ringraziare per la fiducia tutti coloro che hanno permesso che arrivassi a Mantova, dandomi questa grande opportunità, in primis la Società, il DS Casalvieri e coach Martelossi. Con l’allenatore mi sono sentito, mi ha dimostrato fiducia e mi ha motivato facendomi capire i progetti e gli obiettivi della Società.”
Cosa ti aspetti dalla stagione che comincerà a breve? “Mi auguro che sia una stagione in cui possa crescere e migliorarmi, facendomi trovare pronto in ogni occasione che il coach mi proporrà”.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author