L'aLmore Genova festeggia l'ammissione alla Poule Promozione per la Serie A1

Al PalaDonBosco, nell’ultimo turno di prima fase, affronta il Selargius
Durante l’intervallo saranno presentate le formazioni giovanili
L’aLmore Genova, ottenuta la scorsa settimana l’ammissione alla Poule Promozione per la Serie A1, conclude la prima fase della Serie A2 ospitando al PalaDonBosco (sabato 24, ore 18) la formazione sarda del San Salvatore Selargius, un incontro che non andrà a modificare la classifica per entrambe le formazioni.
Un’occasione, per coach Grandi, per provare nuove soluzioni tattiche che gli consentano, per qualche settimana, di sopperire all’assenza di Alessandra Visconti, uno dei principali punti di forza della formazione genovese.
Sarà anche l’occasione per la società rosanero di festeggiare, senza patemi d’animo, non solo l’ammissione (come lo scorso anno) all’elite della Serie A2 ma anche di presentare al pubblico le numerose giovanissime che vanno a formare il potenziale “serbatoio” del prossimo futuro cestistico cittadino.
Nel corso dell’intervallo saranno infatti chiamate sul campo le Under19 ed Under17 dell’NBA-Zena (entrambe, al momento, al primo posto nelle rispettive classifiche regionali), le Under15 ed Under14 della Sidus Genova, società con la quale è stata avviata una collaborazione tecnico organizzativa proprio su questa fascia di età, e le Under14 della Virtus Genova, società satellite dell’NBA-Zena.
Tornando alla Serie A2, l’aLmore Genova, in virtù del quarto posto nel girone A, sarà inserita, nella Poule Promozione, nel girone comprendente anche Torino (prima classificata del girone A), Crema e Vicenza (seconda e terza classificata del girone B), Santa Marinella (quarta classificata del girone C) e la prima classificata di quest’ultimo girone, molto probabilmente Magika Castel S. Pietro (in vantaggio, prima dell’ultimo turno di campionato, sulla Meccanica Nova Bologna).
Le ragazze di coach Grandi, nonostante le recenti rocambolesche sconfitte, hanno segnato concreti passi in avanti sul piano del gioco.
L’infortunio a Visconti va purtroppo a minare ulteriormente la “presenza” a rimbalzo, già uno dei punti dolenti in questa prima parte di stagione; la Poule Promozione, formata dalle migliori formazioni di categoria, non potrà che accentuare questo aspetto negativo, soprattutto se l’assenza dovesse protrarsi più a lungo del previsto.
Lunedì 26 la giocatrice sarà sottoposta a nuovi accertamenti, per verificare il grado di consolidamento osseo fin qui raggiunto e provare a fare una stima attendibile sui tempi di recupero.
La società non interverrà sul mercato, aperto fino al 28 Febbraio.
Questa l’analisi di coach Grandi: “Diverse squadre, già competitive, si sono ulteriormente rafforzate ed altre sono in questo senso ‘in corso d’opera’. La società ha comunicato già qualche settimana fa alle ragazze che la squadra non avrebbe subito ritocchi, e sarà così a prescindere dall’infortunio capitato alla nostra miglior realizzatrice. Una scelta motivata sia dai risvolti economici che questo comporterebbe, e francamente non è un aspetto secondario, che dalla consapevolezza di poter contare su un gruppo molto affiatato e coeso, che da poco, con il cambio di guida tecnica, ha intrapreso un nuovo percorso che, con nuovi inserimenti, dovrebbe ricominciare nuovamente daccapo. Sono peraltro convinto che la nostra forza sia proprio l’essere squadra. Il mio auspicio è che la buona sorte, che in queste ultime settimane, sotto diverse forme, non è propriamente stata dalla nostra parte, possa ricordarsi di noi, magari con gli interessi… a questo punto, con la squadra al completo e con la serenità ritrovata, potremo provare a recitare il ruolo di ‘mina vagante’ in un girone in cui sia Torino che Magika Castel S.Pietro, alla luce anche dei nuovi innesti di ‘mercato’, non potranno sottrarsi al ruolo di grandi favorite”
Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author