L'Amatori a Senigallia per proseguire la corsa. Coach Salvemini: "Sarà una partita difficilissima"

L’AMATORI A SENIGALLIA PER PROSEGUIRE LA CORSA

Archiviata la scorsa giornata di campionato e la vittoria dell’Amatori nella super sfida con San Severo, il girone D della Serie B si tuffa in un altro turno molto intenso. Sarà una domenica importante, con Pescara di scena sull’ostico campo di Senigallia e lo scontro diretto pesante tra San Severo e Porto Sant’Elpidio, oltre a quello tra Campli e Matera rinviato a data da destinarsi. Saranno sfide che daranno un forte segnale alla lotta per i playoff.

In questa bagarre può ancora far sentire la propria voce la Goldengas Pallacanestro Senigallia, attualmente a 4 lunghezze da quell’ottavo posto che rappresenta l’ultima porta verso la post-season.  Il sodalizio allenato da Coach Valli, dopo un avvio difficile a causa di tanti infortuni, sta trovando una migliore quadratura del cerchio, soprattutto tra le mura amiche.

Il divertente gioco dei marchigiani, fatto di azioni veloci e giochi d’attacco rapidi, porta il suo principale terminale offensivo Andrea Maggiotto ad essere il vice-cannoniere del campionato, dietro al nostro Simone Pepe. La guardia ha accanto a sé la coppia di playmaker CaverniGnaccarini: il primo è uno dei migliori giovani del campionato (classe 1996), mentre il secondo, nato nel 1981, è uno degli esperti della categoria. Li accomuna la buonissima mano, la grande tecnica e la sostanziale uguaglianza delle statistiche stagionali.

È vicino al canestro, comunque, che Senigallia ha alzato il livello nell’ultimo periodo, inserendo un giocatore dal fortissimo impatto come Yande Fall, che in due giornate ha già arpionato 24 rimbalzi e tirato con una percentuale superiore al cinquanta per cento. Il giocatore proviene da Verona, in A2, prontissimo a dire la sua in questa Serie B dopo averla affrontata con la casacca di Catanzaro accanto a Pasquale Battaglia; i due hanno incrociato l’Amatori nei quarti di finale del 2015. Con l’arrivo di Fall i marchigiani hanno più che compensato la partenza di Bastone, accasatosi a Bergamo in questa finestra di mercato.

Accanto a Fall, oltre alla guardia Giampieri e ai lunghi Bertoni e Pietrini, Senigallia può contare sull’esperienza del suo capitano Mirco Pierantoni, pienamente ristabilito dopo l’infortunio alla mano che lo tenne lontano dall’andata di questo match. In quell’occasione, l’Amatori vinse 79-58 una partita in equilibrio nei primi due quarti e poi spezzata dai punti di Pepe e dal 9/13 da due punti di Capitanelli. Se Pescara ora sembra aver spiccato il volo, anche Senigallia, con Fall e con il recupero degli infortunati, appare una compagine molto più ostica. Le insidie di questa sfida ce le ha spiegate direttamente Coach Giorgio Salvemini: “Sarà una partita difficilissima, su un campo particolarmente ostico. Senigallia è una squadra rinforzata, sia dall’arrivo di Fall sia dai rientri di Pierantoni e Giampieri che contro di noi all’andata non erano a disposizione. È una squadra particolarmente difficile e lo ha anche dimostrato di recente, battendo Rimini e rimanendo sempre in partita a Matera. Ci troveremo di fronte ad una gara da prendere sicuramente con le molle”.

Appuntamento dunque al Palapanzini di Senigallia, domenica 5 febbraio 2017. Chi non potesse aggregarsi ai tifosi biancorossi che seguiranno la squadra nelle Marche, potrà rimanere connesso con la partita collegandosi alla nostra pagina Facebook oppure seguendo il servizio Netcasting all’indirizzo www.legapallacanestro.com così da non perdere neanche un’azione di questa tappa cruciale nel campionato dei pescaresi.

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Amatori Basket

Commenta
(Visited 45 times, 1 visits today)

About The Author