Lamezia Basketball: terza vittoria consecutiva per U18 Eccellenza

BASKETBALL LAMEZIA vs CAB COSENZA  93-68 (26-13; 28-19; 16-23; 23-13)

BASKETBALL LAMEZIA: Scialabba 1, Torcasio 16, Coluccio 4, Pileggi 7, Giampà, Molinaro 14, Bosone 4, Giudice 17, Saladino 2, Campisano 4, Gaetano 18, Mangione 6. ALL. Iracà

CAB COSENZA: Spizzirri, Bianco 2, Bilotta 14, Serafini 6, Perri, Bottino 4, Luciani 23, Ragusa 11, Cardillo 2, Montalto, Trupia 6. ALL. Arigliano

ARBITRI: Cozzoli e Celia

Lamezia batte senza troppe difficoltà il CAB Cosenza per 93-68 e guida imbattuta il campionato under 18 di eccellenza assieme alla Lumaka di coach Gebbia.

Parte con l’acceleratore la squadra di coach Iracà con i primi due punti messi a segno da Gaetano che recupera palla e conclude con un’imperiosa schiacciata.

Il primo sussulto degli ospiti arriva con le triple messe a segno da Bilotta e da Luciani che portano il punteggio sul 12-10.

Salgono in cattedra a questo punto Gaetano, Mangione e Giudice, implacabili sotto canestro. Il primo quarto si chiude sul punteggio di 26 a 12 per i padroni di casa.

Si riparte con l’inerzia in mano ancora in mano ai locali con i canestri di Giudice e Gaetano in contropiede.

La tripla di Luciani è solo una goccia nell’oceano, perché i gialloblu non sbagliano un colpo; mattatori ancora una volta sono Torcasio, Molinaro, Giudice e Gaetano.

In qualche modo gli ospiti tentano di accorciare le distanze con le triple di Ragusa e Bilotta ma c’è poco da fare. Si va al riposo con Lamezia che conduce per 54-32.

Nel terzo tempo i ragazzi di coach Arigliano tornano in campo più sicuri e cercano in tutti i modi di riaprire la sfida con i canestri di Luciani, Bilotta e Trupia, arrivando sino al meno undici. Sul finire del parziale però i padroni di casa riprendono in mano la partita e spengono le intenzioni di rimonta di Cosenza.

I punti messi a segno in successione da Bosone, Torcasio e Gaetano fanno calare il sipario sul terzo quarto, che si chiude 70-55. L’ultimo parziale si apre con il solito Gaetano che mette a segno quattro punti consecutivi.

Scialabba e Pileggi dilatano il divario sino al 93-68 finale.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author