L'Angelico cala il pokerissimo, battuta anche Latina

Quinta vittoria consecutiva per l’Angelico Biella che conferma il suo momento magico in questo inizio di 2016. A fare le spese della continuità rossoblù è stata stavolta la Benacquista Latina, superata con il punteggio di 74-71 e raggiunta in classifica. La vittoria dei ragazzi di coach Carrea è stata però tutt’altro che agevole perchè la squadra laziale, pur priva dell’ala americana Stanback, ha lottato su ogni pallone riuscendo a condurre per i primi due quarti. Il ritorno della squadra di casa è avvenuto nella seconda parte della gara, nonostante l’Angelico abbia dovuto fare a meno di Mike Hall, infortunatosi seriamente al ginocchio sinistro all’inizio del secondo quarto. Per il nostro americano la prima diagnosi è tutt’altro che confortante, visto lo staff medico, per voce del Dottor Gianni Masserano, ha parlato di “sospetta lesione del tendine rotuleo”, con gli accertamenti del caso che cominceranno da domani. La reazione di tutti gli altri giocatori ha compensato l’assenza di Mike e fa ben sperare per il prosieguo del campionato, ma questa vittoria rischia di avere comunque un sapore molto amaro.

Primo quarto. Venuto, Ferguson, De Vico, Hall e Infante sono i primi cinque di Carrea; Gramenzi risponde con Tavernelli, Mei, Ihedioha, Uglietti e Mosley. Qualche errore di troppo al tiro consente a Latina di portarsi sullo 0-4, poi l’Angelico si prende un parziale di 8-2 che la riporta avanti ma gli ospiti replicano con un punto di Mosley e 6 del biellese Lorenzo Uglietti che costringono Biella (già con 5 falli) al time out sull’8-13. Si ricomincia con Pierich a segno, poi ancora Uglietti (10 per lui), La Torre, due liberi di Tavernelli e due di Hall, l’Angelico non riesce a ricucire a meno di tre punti e anzi deve subire la tripla di Pastore sulla sirena: 16-22.

Secondo quarto. Ferguson segna 6 punti consecutivi, intervallati però dalla tripla del recente ex Alessandro Grande. Sul 22-25 Mike Hall va in contropiede ma si infortuna sul recupero falloso di Pastore ed è costretto a lasciare il campo, sostituito da De Vico che segna un libero su due. L’Angelico manca il pareggio nei tre attacchi successivi, Grande colpisce di nuovo da tre, La Torre segna un libero su due poi arriva un fallo tecnico a Carrea che manda in lunetta Tavernelli per il 24-29. Infante riavvicina la parità con due liberi, Uglietti risponde in contropiede, poi la tripla di Pierich e il canestro dalla media di Tavernelli. Ancora 4 punti di vantaggio per gli ospiti negli ultimi due minuti, che diventano 7 con la tripla di Mei. Infante replica da tre, Uglietti e i liberi di De Vico chiudono la frazione sul 34-38.

Terzo quarto. Non arrivano buone notizie sulle condizioni di Mike Hall che non rientra in campo, Pierich apre con un canestro dalla media, poi serve a Venuto l’assist per la tripla del sorpasso dall’angolo, Infante mette un libero e De Vico completa il parziale di 8-0 costringendo Latina al time out. Si riprende con un canestro di Infante, poi De Vico viene fermato in contropiede in modo dubbio ma la squadra ospite trova solo un libero di Mosley prima del nuovo centro di Ferguson che segna il massimo vantaggio rossoblu sul 46-39. Quattro falli per De Vico ed Ihedioha, Tavernelli rompe il parziale di 12-3 con una tripla replicata da Mei e Latina è di nuovo a contatto sul 48-47, Pierich segna due liberi ma Grande risponde in entrata sulla sirena: 50-49.

Ultimo quarto. Pierich anticipa Mosley in difesa, Ferguson colpise da tre e poi ruba palla e va a bersaglio in contropiede: 55-49 e time out immediato di Gramenzi, premiato dalla tripla di Veccia. Non vanno a bersaglio i due attacchi rossoblù seguenti e Grande, ancora da tre, ricrea la parità a quota 55. Infante segna da sotto, ma anche Tavernelli ritrova il bersaglio grosso riportando avanti i suoi a 5’20” dalla fine. Un perfetto pick and roll di Ferguson e Infante riporta avanti l’Angelico, poi si gioca punto a punto, fino a quando Ferguson piazza una tripla da otto metri e poi serve a De Vico l’assist per il comodo 66-60. Mancano però ancora quasi tre minuti e Latina non vuole affatto arrendersi, trovando ancora una volta un tiro da tre con Ihedioha. Time out di Carrea, palla a Ferguson che fa tutto da solo e va fino in fondo, Infante recupera un altro pallone in difesa e permette a Ferguson di segnare ancora, stavolta con due liberi che valgono il 70-63. A un minuto dal termine c’è un +7 da difendere con palla in mano, ma le emozioni non sono finite perchè prima Grande e poi Ihedioha mettono ancora due triple, e devono essere i liberi di Infante e De Vico a siglare il nuovo 73-69. A sette secondi dal termine va in lunetta Tavernelli con due liberi per un antisportivo di De Vico ma li sbaglia entrambi, vanificando il suo stesso successivo canestro e facendo chiudere la contesa ad Andrea La Torre, a bersaglio allo scadere con un libero su due per il definitivo 74-71.

Angelico Biella-Benacquista Ass. Latina 74-71

Parziali: 16-22, 34-38, 50-49.

Angelico Biella: Hall 2, Ferguson 24, Banti, La Torre 4, Infante 13, Venuto 6, Pollone, De Vico 12, Pierich 13, Svoboda. All.: Carrea.

Benacquista Ass. Latina: Veccia 3, Grande 18, Tavernelli 13, Tagliabue 2, Ihedioha 6, Uglietti 14, Mei 10, Pastore 3, Di Ianni n.e., Mosley 2. All.: Gramenzi.

Arbitri: Nicolini, Pecorella, Degli Onesti.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author