L'Angelico non ingrana: sconfitta contro Barcellona

Dopo Agrigento, un’altra squadra siciliana passa al Biella Forum. A violare il parquet rossoblù è stata questa volta la formazione de La Briosa di Barcellona Pozzo di Gotto, uscita vincitrice con il punteggio di 70-77. Per l’Angelico si è trattato di una partita tutta in salita, iniziata con la fuga ospite (6-18) quasi interamente recuperata prima dell’intervallo lungo. In avvio di terzo quarto un parziale di 8 punti ha dato a Biella l’illusione di poter far propria la partita, ma Barcellona si è dimostrata squadra solida, ha continuato a credere nelle proprie possibilità ed è tornata avanti nell’ultima frazione finendo per vincere meritatamente. Per l’Angelico c’è la necessità di tornare in palestra a lavorare e ricreare, al di là degli aspetti tecnici, serenità e fiducia nei propri mezzi e il modo di non subire la pressione emotiva delle partite.

Primo quarto. L’Angelico schiera Grande, Ferguson, De Vico, Jones e Infante, Barcellona risponde con Centanni, Maccaferri, Migliori, Cefarelli e Loubeau. La squadra siciliana parte 0-6 con le triple di Centanni e Migliori, alle quali si aggiungono subito tre falli a carico dei rossoblù. Inizio quindi in salita, Grande sblocca lo score con una tripla ma Maccaferri replica subito per il 3-9, prima dell’1/2 di Jones dalla lunetta. Biella chiude meglio in difesa ma continua a litigare con il canestro e così sulla schiacciata di Capitanelli per il 4-11 a 4’14” dalla sirena coach Carrea deve chiamare time out, per confermare comunque fiducia al quintetto iniziale. Seguono però il terzo fallo di Infante, in attacco, e altri 4 punti degli ospiti dalla lunetta. Entrano Banti, Pierich e La Torre, ma è ancora Maccaferri da tre a dare il massimo vantaggio ai siciliani sul 6-18. De Vico accorcia con una tripla dall’angolo e Banti va a segno da sotto per un parziale di 11-21.

Secondo quarto. Si riparte dai canestri di Centanni e Pierich, che poi mette a segno un gioco da quattro punti con la tripla sul secondo fallo di Loubeau. Potrebbe essere l’avvio della rimonta, ma Barcellona risponde con un parziale di 7-2 a proprio favore (5 punti di Centanni) e così tocca ancora a Pierich riaccorciare con un’altra tripla (22-30). Ci provano allora Ferguson e De Vico con due liberi, ma La Briosa trova nei canestri di Centanni e Fallucca il modo di mantenere le distanze, almeno fino agli ultimi 90” nei quali l’Angelico trova finalmente un netto parziale a proprio favore e con il 6-0 siglato da Ferguson e Venuto va all’intervallo lungo in svantaggio di un solo possesso: 32-34.

Terzo quarto. Barcellona riparte dal quintetto iniziale, l’Angelico invece con Venuto, Ferguson, De Vico, Pierich e Banti. Le prime due azioni dei siciliani si risolvono in altrettante palle perse convertite in canestro da Ferguson, per il primo vantaggio rossoblu sul 36-34. Sulla briosa arriva anche la tegola del quarto fallo di Loubeau, seguita da un’altro recupero di Pierich con canestro ancora di Ferguson, e poi Banti su assist di Venuto: totale 8-0 per Biella e time-out obbligato per coach Bartocci. Alla ripresa del gioco Migliori e Cefarelli riportano a contatto Barcellona, respinta da Ferguson e De Vico, poi alla tripla di Migliori risponde Venuto per il 47-41. Il vantaggio di Biella viene sostanzialmente mantenuto almeno sino a 35” dalla sirena, quando Centanni segna la tripla del -2 ed a 8 secondi dalla fine lo stesso play ospite confeziona il pareggio con due tiri liberi: 51-51.

Ultimo quarto. Si ricomincia con un fallo tecnico fischiato alla panchina di Biella e il libero di Centanni riporta avanti Barcellona. L’Angelico regala poi una palla agli ospiti su rimessa d’attacco e Fallucca ringrazia con la tripla del 51-55, svantaggio subito recuperato con i canestri di Infante e Ferguson (20 per lui). Un’altra tripla di Bianconi riporta i siciliani a +3 (55-58), Infante per due volte fa rientrare Biella a un solo punto ma a 4′ dalla fine ancora Centanni colpisce da 3 per il 59-63, prima del 2+1 del rientrato Loubeau. Pierich segna una tripla, ma Capitanelli e ancora Centanni (25 per lui) a 2’36” dalla fine siglano il 62-70. Time out di Carrea, dopo di che serve un’impresa: Ferguson ci prova con una tripla immediata, Pierich ne mette due a un minuto dalla fine ma Centanni replica prima con un canestro in entrata e poi con due liberi: Biella è di nuovo a -7 e stavolta mancano solo 37”, tre dei quali spesi prima della tripla di Ferguson, e un altro per recuperare palla, persa però per un fallo a rimbalzo offensivo fischiato a Infante. E’ la fine delle speranze rossoblù, i punti di Capitanelli e Loubeau servono solo a fissare il punteggio finale sul 70-77.

Angelico Biella-La Briosa Barcellona 70-77

Parziali: 11-21, 32-34, 51-51.

Angelico Biella: Jones 1, Ferguson 26, Banti 4, La Torre 2, Infante 6, Grande 3, Venuto 5, Pollone n.e., De Vico 7, Rattalino n.e., Pierich 16. All.: Carrea.

La Briosa Barcellona: Varotta n.e., Centanni 29, Ojo 1, Fallucca 5, Loubeau 5, Capitanelli 10, Bianconi 3, Cefarelli 2, Migliori 16, Maccaferri 6. All.: Bartocci.

Arbitri: Terranova, Saraceni, Tallon.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author