L'Ardita attende Oderzo col dubbio Mucic

L’Ardita Gorizia torna a giocare davanti al pubblico amico dell’Ugg, ospitando la Coe Elettronica Oderzo. È una sfida delicata ed importante per gli isontini, reduci da quattro sconfitte consecutive (di cui due casalinghe di un punto all’ultimo secondo) in un periodo costellato da infortuni, squalifiche e forfait last minute.

Nuvoloni neri si sono addensati sul cielo dei goriziani, per far tornare il sereno serve a tutti i costi una vittoria. La vigilia, però, non racconta ancora di un sole splendente: Manservisi e Fornasari hanno qualche fastidio muscolare, sul rientro di Mucic c’è ancora un punto interrogativo. Sicuro, invece, il ritorno di Marcetic dopo l’attacco influenzale che gli ha fatto saltare la trasferta a Padova.

 

L’avversario di turno si presenta in riva all’Isonzo con una classifica ben al di sotto delle attese e tanta voglia di riscatto. Il pericolo principale è sotto le plance, con le due torri Basei-Raminelli, ma tutto il roster di Oderzo vale ben più dell’ultimo posto occupato attualmente dai veneti. Fra gli osservati speciali c’è anche il play triestino Marco Cerniz, ex di turno che l’anno scorso a Gorizia ha disputato un buon campionato, lasciando ottimi ricordi. Gli opitergini, inoltre, sono alla prima uscita dopo il cambio in panchina: esonerato Giovanni Teso, promosso head coach il vice Pietro Battistella.

 

Il coach goriziano Giovanni Busolini presenta così la sfida: «Oderzo come noi è a digiuno da diverse partite, in più ha appena cambiato l’allenatore: per evitare l’effetto scossa che di solito genera questo avvicendamento dovremo rispondere con molto entusiasmo e mi auspico anche rabbia, derivata dai risultati beffardi degli ultimi turni. Abbiamo lavorato in settimana per limitare le collaborazioni interne tra Basei e Raminelli, coppia di torri temibile da cui nasce la maggior parte delle loro iniziative offensive. È ancora un’incognita la presenza di Mučič, fondamentale per cercare di arginare la loro fisicità specie a rimbalzo».

 

Ardita Gorizia-Coe Elettronica Oderzo si disputa domani, domenica 21 febbraio, alle 18 nella palestra dell’Unione Ginnastica Goriziana di via Rismondo. Arbitrano Mirko Nalesso di Piazzola sul Brenta e Gabriele Occhiuzzi di Trieste.

 

 

Giuseppe Pisano

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author