L’Ass. Atria Ruggi ha paura di vincere. Sconfitta al fotofinish in quel di Don Bosco. Il programma delle giovanili

Peccato, davvero un peccato. Costa caro alle salernitane l’ultimo minuto e trenta secondi di gara in casa del Caffè Parthenope Napoli, seconda della classe, che vince 51-47.

L’inizio di gara è di quelli che hanno spesso caratterizzato le prestazione della compagina cara a patron Pignata: distrazioni difensive e la poca fiducia in attacco permettono in un amen a Minadeo&Co di allungarsi sulla doppia cifra di vantaggio, ma l’Ass. Atria Ruggi non ci sta e nel finale di quarto accorcia la forbice sul 15-9. Il secondo periodo è da manuale per le salernitane, che trascinate dal capitano Di Pace, rientrante dopo quasi due mesi, aggancia e supera nel punteggio un Caffè Parthenope praticamente in bambola. Ottimo infatti il lavoro difensivo di Alfinito su Esposito, ma è tutta la squadra a dare il proprio contributo. Si va all’intervallo lungo sul +5 per le viaggianti, 20-25. Alla ripresa delle ostilità, qualche errore di troppo in contropiede, consente alle napoletane di rifarsi sotto fino al +4 al trentesimo, 40-36. Gli ultimi dieci minuti di gioco sono però spettacolari per ogni appassionato della palla a spicchi: l’Ass. Atria Ruggi risponde colpo su colpo, fallendo a novanta secondi dal termine anche l’eventuale canestro del +5, d’altra parte invece Napoli, si affida alle sapienti giocate del duo Di Fiore-Maimone che sono glaciali sia dalla lunetta che nel pitturato. “E’ stata una prestazione ottima da parte delle ragazze” ammette a caldo coach Pignata – “Il piano partita è stato ampiamente rispettato, sono invece stati i tanti piccoli errori commessi nel corso dei quaranta minuti ad averci condotto alla sconfitta. È proprio su questo che dobbiamo infatti lavorare e migliorare. La sosta natalizia calza a pennello anche per poter recuperare i vari acciacchi fisici e poterci allenare al completo per provare ad iniziare nel miglior modo possibile il 2017!”  La società, staff tecnico, squadra e lo sponsor, si sono riuniti martedi 20 al noto ristorante cittadino “In Rada” per lo scambio degli auguri natalizi.

Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author