Latina: Garelli «Abbiamo vinto con la tenuta difensiva»

Torna al successo la Latina Basket proprio sul difficile campo della Givova Scafati, che nelle amichevoli del precampionato aveva inflitto due sconfitte ai nerazzurri. Coach Garelli: «E’ stato determinante non permettere a Scafati di acquisire un vantaggio oltre i nove punti». Domenica 26 ottobre alle ore 18:00 la Benacquista torna tra le mura amiche del PalaBianchini per ricevere la Europromotion Legnano Basket.

Due punti preziosi – Successo importante per la Latina Basket che sul campo della Givova Scafati riesce nell’impresa di conquistare i due punti in palio. Vince in volata la squadra pontina con il punteggio di 66-68, al termine di una sfida entusiasmante e molto faticosa per entrambe le formazioni. La partenza non particolarmente precisa nelle fasi offensive, da parte dei nerazzurri, è stata compensata da una difesa possente che non ha permesso agli avversari di poter acquisire vantaggi troppo elevati e, conseguentemente, difficili da recuperare. Vittoria di squadra maturata grazie all’abilità del gruppo di non disunirsi e mantenere i nervi saldi anche nei momenti di maggiore difficoltà.

Il commento di coach Garelli – Visibilmente soddisfatto il tecnico pontino alla termine della sfida che ha richiesto notevole dispendio di energie da parte della squadra:  «Abbiamo avuto una partenza molto difficile perché non riuscivamo a fare canestro, abbiamo fatto molta fatica ad entrare in ritmo in attacco, però credo che, forse, il segreto per essere riusciti a rimettere in gioco la partita, sia stato il fatto di avere tenuto bene in difesa. A fronte, infatti, di un attacco che ha fatto fatica ad entrare in partita, abbiamo sempre  avuto una buona tenuta difensiva che non ha permesso loro di scappare via in modo clamoroso. Abbiamo giocato un secondo tempo pieno di errori, ma molto attento e generoso in fase difensiva, – prosegue l’head coach della Latina Basket – Scafati ha trovato canestri molto difficili soprattutto con Hamilton, che ha preso tiri di grande difficoltà ed è stato bravo nel realizzarli, così come Ruggiero. Nella seconda parte di gara, inoltre, abbiamo attaccato con più raziocino, cercando di coinvolgere Austin, che era in un buon momento, e questo ci ha permesso, nonostante qualche palla persa e qualche tiro libero sbagliato di troppo, di ottenere un discreto bilanciamento offensivo. La chiave della partita – chiosa Garelli – è stata, secondo il mio punto di vista, la nostra tenuta difensiva nei primi 15 minuti, quando Scafati ha tentato di fuggire. Se noi avessimo ceduto difensivamente, il divario sarebbe stato difficile da colmare, invece siamo stati bravi nel contenere il distacco e quando, lentamente, abbiamo cominciato ad ingranare in attacco, siamo riusciti a rientrare in partita. Non voglio guardare soltanto agli ultimi episodi del match, ma anche a quanto successo all’inizio della partita, che era emotivamente difficile per entrambe le formazioni, anche per il recente passato a Cervia. Sicuramente se una delle due avesse creato un gap importante, soprattutto Scafati che giocava in casa, non ci sarebbe stata più possibilità di riprenderla. La scelta di inserire Somogyi nel nostro roster ha comportato il fatto che noi dovremo avere due volti: Greg ci consente avere un po’ più di pressione sul perimetro, con la sua capacità di intimidire l’avversario e far alzare la parabola, mentre quando schieriamo Banti puntiamo a tenere di più sulle penetrazioni. E’ quindi un assetto leggermente diverso ed in questo caso sarebbe stato un rischio troppo grande sfidare Scafati ad andare dentro, anche perché avevo notato che, nel secondo tempo, avevano iniziato a passare la palla fuori anche per gli scarichi. Banti è un giocatore abbastanza affidabile nei cambi ed è piuttosto veloce e dato che Scafati ha buoni tiratori da fuori, abbiamo preferito avere più copertura nell’uno contro uno e rischiare qualcosa di più in area».

Prossimo appuntamento  – La Benacquista Assicurazioni Latina Basket tornerà a giocaredomenica 26 ottobre alle ore 18:00 tra le mura amiche del PalaBianchini per ricevere i Legnano Knights guidati da coach Mattia Ferrari, volto noto nel capoluogo pontino.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author