Latina: impegno, entusiasmo e grinta per affrontare la Mobyt Ferrara

Bartocci: “In casa nostra nessuna squadra avrà vita facile”.

IMPEGNO, ENTUSIASMO E GRINTA PER AFFRONTARE LA MOBYT FERRARA

Domenica 4 gennaio alle ore 18:0, la Benacquista Assicurazioni Latina Basket riceverà la Mobyt Ferrara al PalaBianchini, nella gara che sarà, nel contempo, la prima del 2015 e l’ultima del girone di andata del campionato di A2 Silver. Coach Bartocci: «Nessuna squadra deve venire a Latina pensando di avere vita facile». Drake Reed: «I nostri tifosi si impegnano per noi, noi ci impegneremo per loro». Aggiornamenti in tempo reale del match #LatinaFerrara sulle nostre pagine Facebook e Twitter.

La prima del 2015, l’ultima del girone d’andata – Domenica 4 gennaio alle ore 18:00 la Benacquista Assicurazioni Latina Basket riceverà la Mobyt Ferrara al PalaBianchini, disputando la prima gara del nuovo anno, che è anche l’ultima del girone di andata del campionato di A2 Silver. Un altro match difficile per i nerazzurri, che si troveranno di fronte un avversario di alto livello. il quale, nell’ultimo periodo, ha ritrovato stabilità e punti preziosi. Anche la Mobyt, come la Benacquista, ha avuto un avvicendamento in panchina: coach Martelossi ha preso, infatti il posto di Adriano Furlani una settimana prima che Bartocci si insediasse a Latina. Ferrara ha attualmente 14 punti in cascina, ma il valore della squadra, senza ombra di dubbio, è maggiore rispetto alla posizione occupata in classifica. Si tratterà, infatti, di una gara ardua per i latinensi che, nel corso della settimana, si sono allenati e preparati con sempre maggiore intensità per affrontare la sfida di domenica. L’entusiasmo e la voglia di far bene di Santolamazza e compagni sono i chiari segni di un team in ripresa che ha incamerato fiducia e che guarda con serenità al futuro, consapevole che proseguendo sulla strada intrapresa, giocando di squadra e con la giusta mentalità, si potrà raggiungere l’obiettivo stabilito. Sarà fondamentale anche il giusto supporto da parte dei tifosi che sono invitati ad affollare il PalaBianchini per sostenere i nerazzurri anche in questa occasione.

Ex dell’incontro Luca Ianes che ha disputato a Ferrara due entusiasmanti stagioni in Legadue a partire dal 2002. Tra le fila della Mobyt Kenny Hasbrouck che farà parte della selezione dei migliori stranieri al prossimo All Star Game 2015, altro dettaglio che evidenzia il potenziale dei biancoazzurri.

L’impegno di Coach Bartocci – Con la serenità ed il sorriso che lo hanno contraddistinto fin dal primo giorno, il tecnico pontino dichiara: «Ferrara è una squadra lunga e completa in tutti i reparti. Nelle ultime settimane, inoltre, dopo il cambiamento del coach, ha ritrovato un buon equilibrio e la stabilità necessaria per riprendere in mano le redini della situazione. L’attuale posizione in classifica non rispecchia assolutamente il reale valore della Mobyt ed è per questo che ci troveremo a dover affrontare una sfida molto dura e difficile. Dovremo essere estremamente attenti in difesa e dimostrare che in casa nostra nessuna squadra può avere vita facile». Questo l’impegno del capo allenatore della Latina Basket, che evidenzia anche: «C’è una buona intesa nel nostro gruppo, i ragazzi hanno verificato con mano che le indicazioni che cerco di dare loro, trovano riscontro nella realtà degli appuntamenti domenicali in campo. Ho cercato di semplificare il lavoro e li invito sempre a giocare con serenità ed allegria per riuscire a trarre il meglio da loro stessi. Sto ottenendo delle buone risposte dai giocatori, lo noto anche nelle sedute di allenamento che, con il passare del tempo, acquistano sempre maggiore intensità. Stiamo percorrendo la strada giusta – conclude Bartocci – e vogliamo andare fino in fondo».

Drake Reed ringrazia il pubblico di Latina – Un giocatore carismatico e molto importante per la Benacquista che conferma quanto emerge dalle ultime prestazioni del team pontino: «Nelle ultime due gare la cosa più importante che abbiamo fatto è stata cambiare la nostra mentalità.  Il nostro sforzo ci ha aiutato a migliorare, abbiamo ancora molta strada da fare, ma lavorando sodo, con intelligenza e di squadra possiamo avere buone opportunità di vincere le partite. Ed è esattamente quello che faremo anche contro Ferrara, per far si che i nostri tifosi siano sempre contenti di sostenerci come hanno fatto fino ad ora, nonostante il periodo complicato che abbiamo vissuto. Con un amore così grande da parte del pubblico, una squadra può raggiungere grandi obiettivi». Drake è l’ultimo arrivato tra i giocatori della Latina Basket, ma si è integrato subito e dal primo momento è stato apprezzato dai compagni di squadra: «Da quando sono arrivato, sia i compagni di squadra che lo staff, mi hanno trattato come uno di famiglia. E’ proprio questa organizzazione famigliare che fa in modo che non ci siano problemi tra giocatori ed allenatori. E’ come se ci conoscessimo già da anni». Reed è alla sua prima esperienza in un campionato italiano, questa la sua opinione al riguardo: «La A2 Silver è un valido campionato in cui giocare ed io sono rimasto sorpreso di quanta copertura ci sia da parte dei media nei confronti della pallacanestro e di quanto, in generale, la gente ne parli in Italia. E’ il sistema più vicino alla pallacanestro americana, in cui ho avuto esperienza fin dai tempi del college, e spero di poter costruire una lunga carriera in questo Paese».

Aggiornamenti in tempo reale – Domenica 4 gennaio dalle ore 18:00 sarà possibile seguire in tempo reale l’andamento del match sulle nostre pagine Facebookhttps://www.facebook.com/latinabasket e Twitter https://twitter.com/latinabasket con l’hashtag #LatinaFerrara.

Arbitri dell’incontro – Boninsegna Matteo di Paderno Dugnano (MI) Grigioni Valerio di Roma e Nuara Salvatore di Selvazzano Dentro (PD)

 

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author