Latina, Mitch Poletti: "Vogliamo conquistare quattro punti"

Mitchell Poletti: «Vogliamo riscattare subito gli ultimi due risultati» – Il gigante buono della Benacquista, Mitch Poletti, manda in archivio quanto accaduto nelle ultime due gare e sprona tutti a fare tesoro delle esperienze vissute e a cercare di non ripetere gli stessi errori, ma anzi a mettere in luce le qualità del gruppo che, unite al grandissimo impegno da sempre dimostrato, potranno regalare nuove soddisfazioni alla squadra, alla società e a tutti i sostenitori nerazzurri: «Questa è una settimana “corta”, quindi diversa. E’ una di quelle volte in cui ci si allena poco, si ha pochissimo tempo per prepararsi con gli altri. Legnano è una squadra che ha 5/6 giocatori di alto livello, che sta giocando molto bene, con un livello molto alto e che sta vincendo. Ne conosco molti di loro, in particolare Frassinetti e Palermo. Sono due amici anche nella vita è sono contento di giocare contro di loro. Mosley é sicuramente in questo momento il giocatore perfetto per una squadra come Legnano, composta da gente pericolosa sul perimetro,  lui in aerea é bravo a completare, a difendere, a recuperare eventuali errori dei compagni. Ritengo che, a livello di “lunghi” ci accoppiamo bene perché abbiamo caratteristiche diverse:  più perimetrali meno statici. Vincerà chi riuscirà a far fare la cosa meno naturale all’altro.  Se riusciamo ad aprire il campo per forza di cose l’area loro sarà più sguarnita e ovviamente gli spazi si apriranno, se invece  loro invece riusciranno a chiudere bene gli spazi per  noi sarà più difficile. Io credo che la partita sia tutta qui, niente di diverso. Stanno vincendo sempre e al momento sono sicuramente la squadra da battere. É chiaro che per noi cambia poco, nel senso che eravamo in una situazione ottima e poi abbiamo perso due ottime occasioni. Avremmo potuto essere nel treno delle prime invece ci troviamo a dover lottare, perché abbiamo commesso delle ingenuità. É una situazione che dobbiamo accettare, ma certamente chiunque verrà in queste due partite si troverà di fronte una squadra che vuole conquistare quattro punti».

E’ un vero e proprio invito quello che il numero 8 della Latina Basket rivolge a tutti gli appassionati di pallacanestro e sostenitori nerazzurri: «Sicuramente non siamo una squadra di Eurolega, ma ci alleniamo con l’impegno di una squadra di Eurolega per la mole di lavoro che facciamo e per l’attenzione che riponiamo nella cura dei dettagli. Mi dispiace perché a volte i risultati non premiano la qualità del lavoro che riusciamo a esprimere. Abbiamo grandi qualità, ma non sempre ce ne rendiamo conto e siamo discontinui, ma sicuramente chi viene a vedere una partita di Latina, vede una squadra che gioca bene a pallacanestro e che é ben allenata  che è preparata. Il nostro modo di giocare é molto più divertente di tante altre squadre che ho visto finora e che, magari però, hanno due punti in più in classifica. Giustamente non basta la bellezza, serve la concretezza, ma credo che valga la pena spendere due ore del proprio tempo per venire a vedere la partita di Latina».

Commenta
(Visited 76 times, 1 visits today)

About The Author