Latina rimaneggiata: gran lavoro, ma vince Tortona

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket, scende sul parquet del PalaOltrepo di Voghera in formazione altamente rimaneggiata, per via delle importanti assenze nel roster, ed è costretta a cedere all’Orsi Tortona, terza forza del campionato, sul risultato finale di 74-62. Punteggio che non rispecchia certo il grande impegno e l’inesauribile forza di volontà mostrata dai nerazzurri nel corso di tutta la gara. Una sfida che ha mandato in scena un primo quarto non brillante dal punto di vista della qualità di gioco e delle percentuali al tiro, a differenza della seconda frazione che ha espresso una pallacanestro migliore e più divertente. Nelterzo periodo di gioco Latina ha sicuramente sofferto maggiormente le assenze importanti di Mosley e Ihedioha,pur trovando delle buone soluzioni con i giovani Uglietti e Grande, che hanno consentito alla Benacquista di restare in partita. L’ultimo quarto ha evidenziato le difficoltà dei nerazzurri, che hanno faticato a tenere testa agli avversari anche a causa delle sfortunate conclusioni al tiro soprattutto dalla lunga distanza. Il team pontino ha giocato con soli 7 giocatori, di cui 3 categoria Under, e tutti hanno dato il loro contributo in materia di punti realizzati e d’impegno profuso sul campo. Anche il neo acquisto, Ivan Novacic, è stato schierato per oltre 28′, nonostante avesse fatto un solo allenamento con il gruppo prima della sfida con Tortona. I nerazzurri torneranno in palestra già da domani, perché la settimana sarà intensa: mercoledì 17 alle ore 20:30 al PalaBianchini arriverà la capolista Scafati e domenica 21 una nuova trasferta in Piemonte attende i ragazzi di coach Gramenzi, chiamati a sfidare Casale Monferrato, sconfitta oggi proprio dalla Givova.

Il commento di coach Gramenzi –  Conclusa la sfida in terra piemontese sul parquet del PalaOltrepo, il tecnico nerazzurro coach Franco Gramenzi, esprime le sue impressioni sulla gara: «Dopo una partenza abbastanza equilibrata, strada facendo le assenze si sono fatte un po’ sentire. Eravamo in una situazione piuttosto particolare, visto l’infortunio di Ihedioha e Mosley che non era il caso di schierare oggi. Devo dire bravi ai ragazzi perché abbiamo giocato contro una squadra di altissimo livello, che a mio avviso sarà protagonista fino in fondo. Abbiamo fatto un gran numero di tiri rispetto ai nostri avversari, però abbiamo avuto delle percentuali basse, ovviamente con gran merito della difesa di Tortona. Obiettivamente loro sono molto bravi, lavorano bene, lavorano di squadra e questo è grande merito di coach Cavina. Noi, per contro,sicuramente abbiamo sbagliato qualcosa di troppo, anche l’inserimento di Novacic non è stato semplice, ha fatto un solo allenamento con il gruppo, ma lo abbiamo schierato in campo per diversi minuti e certamente non era una situazione facile. Alla fine sono soddisfatto per la gran mole di lavoro che hanno fatto i ragazzi, siamo stati spesso in campo con tre giocatori classe ’94, certo c’è sempre l’amarezza per la sconfitta, ma guardiamo avanti visto che la settimana è molto piena e intensa».

I tabellini – ORSI TORTONA vs BENACQUISTA LATINA 74-62 (11-12, 34-27, 58-49, 74-62)

ORSI TORTONA:  Riva n.e., Antonietti, Spissu 7, Maghet n.e., Gay, Markus n.e., Reati 7, Bianchi 12, Marks 11, Simoncelli 8, Garri 18, Brooks 11. Allenatore Cavina.

BENACQUISTA LATINA:  Guerra n.e., Grande 13, Tavernelli 7, Tagliabue 7, Novacic 7, Uglietti 11, Mei 8, Pastore 9, Di Ianni n.e., Mosley n.e.. Allenatore Gramenzi.

Percentuali: Tortona tiri da 2:  52% (18/34); tiri da 3: 50% (11/22) tiri liberi: 45% (5/11); Latina tiri da 2:  45% (21/46) tiri da 3: 19% (4/21) tiri liberi: 57% (8/14).

Arbitri: Morelli Dario di Brindisi, Wassermann Stefano di Trieste, Dori Giacomo di Mirano (VE)

La partita – Latina parte con un quintetto rimaneggiato, con il neo acquisto Novacic e Tagliabue, quest’ultimo in sostituzione di Mosley presente in panchina, ma non al massimo della condizione, visto il problema fisico avuto nel corso della settimana, che non gli ha permesso di allenarsi. Trascorrono quasi due minuti prima di mettere a segno la prima realizzazione per mano di Garri al quale risponde sul fronte opposto Tagliabue (2-2 al 3′). Nonostante il ritmo alto della gara, si realizza con parsimonia, complici gli errori al tiro, e al 6′ il tabellone segna 4-4. Il punteggio si smuove ancora all’8′ grazie ai canestri Tavernelli, Reati e Mei (7-8 a 1:28” dalla sirena). Il primo periodo non particolarmente brillante dal punto di vista della qualità di gioco, si conclude sul punteggio di11-12 in favore dei nerazzurri.

In avvio di seconda frazione, la Benacquista realizza 4 punti consecutivi per il +5 (11-16 all’11’). Botta e risposta di canestri e al 12′ il tabellone segna 15-19. Tortona trova buone soluzioni offensive e si porta sul -1 (18-19 al 13′). Un minuto dopo la situazione è di parità: 21-21 al 14′ al PalaOltrepo. Dopo i primi cinque giri di lancette del secondo quarto, i padroni di casa guadagnano il primo vantaggio della  sfida (23-21 al 15′). Incrementa il divario Tortona (27-21 al 17′) con Latina che fatica a trovare la via del canestro. I piemontesi aumentano ancora il break (29-21) prima cheTagliabue sblocchi il punteggio nerazzurro (29-23 al 18′) con il primo viaggio in lunetta del match per Latina, che però non viene concretizzato. Subito dopo azione simile: schiacciata di Tagliabue che subisce fallo, ma non realizza il libero (29-25 a 1:03”). Prosegue la rimonta nerazzurra con i primi due punti in maglia Benacquista messi a segno da Ivan Novacic (29-27 a 57”). Immediata la reazione della compagine piemontese con il canestro di Garri in sospensione e la tripla allo scadere di Bianchi, archivia il secondo quarto sul 34-27 in proprio favore.

Al rientro dal riposo lungo, Tortona realizza un parziale di 6-0 (40-27 al 21′) al quale risponde timidamente la Benacquista con due punti messi a segno da Novacic, prima della tripla di Garri che al 22′ fissa il tabellone sul 43-29. Il cronometro scorre, Latina realizza con Mei, Tortona risponde con Garri (44-31 a 7:28” dalla fine della frazione). Il punteggio non si smuove fino a 5:54” dalla sirena quando Tagliabue concretizza uno dei due liberi a sua disposizione (44-32) ma prontamente i locali centrano la retina dai 6.75 con Bianchi per il nuovo +15 (47-32  a 5:28”). Ruotano gli uomini sulla panchina nerazzurra, ma per ogni faticoso canestro conquistato dalla Benacquista, sul fronte opposto c’è una tripla realizzata dalla Derthona Basket (50-35 a 4:22”). Si sblocca anche Latina dalla lunga distanza e le due triple consecutive messe a referto da Novacic e  Pastore ristabiliscono il divario sotto la doppia cifra (50-41 a 3:31”). La partita è decisamente più vivace, ma piuttosto complessa per la formazione latinense costretta  giocare in forze ridotte (56-44 a 1:53” dalla fine). Nonostante le difficoltà, i nerazzurri non demordono e provano a restare in partita con i canestri della coppia classe ’94 Uglietti e Grande che chiudono il quarto sul -9: 58-49.

In avvio di ultima frazione sono i padroni di casa a realizzare i primi due punti, ma la risposta nerazzurra è ancora di Grande (60-51 al 31′). L’Orsi centra la retina dall’arco, Tavernelli replica con parziale precisione dalla lunetta (63-52 al 32′). Ancora limitate realizzazioni su entrambi i fronti, fino al 35′ quando Spissu concretizza la tripla del 66-52 in favore di Tortona e Uglietti risponde con il canestro del 66-54. Faticano non poco i pontini a tenere testa alla formazione di casa, ma continuano a lottare con Grande che mette a segno i due punti che valgono il -10 (66-56 al 36′).Conclusioni sfortunate dall’arco per la Benacquista che lotta per provare a riaprire le sorti del match, mentre va a segno il solito Garri per il 69-56 a 2:40”. Scorre il tempo, Tortona incrementa il vantaggio e, nonostante il grande impegno pontino, la gara si conclude con la vittoria dei locali sul risultato finale di 74-62.

Donatella Schirra

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author