L'Aurora Jesi ricorda Roberto Vigo

L’AURORA BASKET RICORDA CON COMMOZIONE DON ROBERTO VIGO
L’Aurora basket accoglie con grande commozione ed altrettanta partecipazione emotiva la  notizia della morte di Don Roberto Vigo, anima inesauribile e protagonista assoluto della nascita dell’Aurora basket nel lontano 1965. Fu proprio in quell’anno che Don Roberto, insegnante di religione al Ragioneria, ebbe l’intuizione vincente di fondare il settore basket all’interno della Polisportiva Aurora. mettendo a disposizione dei suoi alunni Gianni Rossetti e Carlo Barchiesi un campo attiguo alla parrocchia per consentire a molti giovani di praticare lo sport della pallacanestro. Grazie alla sua energia di trascinatore e alla sua tenacia fu presa e supportata la decisione di costruire alla fine degli anni 70 la palestra San Sebastiano, intitolata oggi alla memoria di Primo Novelli , che diede il la alla crescita esponenziale dell’Aurora basket, costituendo il terreno fertile che poi portò la pallacanestro jesina alla ribalta nazionale. Lo sport rappresentava uno dei chiodi fissi della personalità creativa e poliedrica di Don Roberto,  una passione  da alimentare rimboccandosi le maniche in prima persona ma mai in maniera invadente o eccessiva. Con Don Roberto se ne va un pezzo di storia della nostra città, anima viva di un quartiere che in lui riusciva con naturalezza e spontaneità a riconoscersi, pietra miliare dell’Aurora che lui stesso fondò nel 1955.  L’Aurora basket renderà omaggio alla sua figura prendendo parte alla cerimonia religiosa di saluto che si svolgerà giovedì prossimo alle ore 15 nella “Sua” chiesa di San Sebastiano con una delegazione della prima squadra e del settore giovanile.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author