L'Auxilium Cus Torino firma Leonardo Calabrese

L’Auxilium CUS Torino Basketball annuncia con soddisfazione l’accordo con il giocatore Leonardo Calabrese.
Classe 1996, centro di 205 cm, originario di Ivrea, Calabrese muove i primi passi nel basket con la locale Lettera 22. La trafila giovanile lo porta a conquistare il titolo regionale 2012 con l’Under 17 Elite (suo il canestro decisivo nella finale di Alba) e ad essere preso in considerazione dai tecnici della Nazionale, che lo inseriscono tra le riserve a casa per gli Europei Under 16. 
La successiva ottima stagione in Under 17 Eccellenza, chiusa con il debutto in Prima squadra in serie C regionale, fa da biglietto da visita nell’estate 2013 per il passaggio alla Pallacanestro Biella. 
Alla prima esperienza con i lanieri gioca in C regionale (con la Cestistica) e assapora l’Under 19 Dng. Nella passata stagione invece disputa la C nazionale, sempre con la casacca della Cestistica Biella, ma soprattutto è tra i protagonisti dell’entusiasmante cavalcata della squadra di coach Danna nel campionato Under 19 DNG, culminata con la medaglia di bronzo conquistata dalla Pallacanestro Biella alle Finali nazionali di Torino.  
Si allena nel contempo anche con la Prima squadra, facendo il suo esordio in A2 nell’ottobre 2014 (guarda caso nella gara interna vinta contro Torino) e poi in Eurochallenge (a Kotka, in Finlandia, contro il Ktp Basket). 
Nel giugno scorso partecipa alla Summer League organizzata dal CUS Torino Basketball all’interno dei Trials Universitari. 
‘Sono molto contento di affrontare questa nuova avventura - dice Calabrese - e curioso di scoprire come sarà la squadra e di conoscere nuove persone, con l’obbiettivo di crescere sia sotto il profilo umano che sotto quello sportivo. La serie B è un torneo molto impegnativo, ma sono carico per confrontarmi anche con questo contesto’. 
E poi ci sarà lo studio: grazie agli esiti positivi dell’esame di Maturità, Calabrese beneficerà di una borsa di studio Agon, progetto per studenti-atleti promosso dal CUS, dall’Università degli Studi e dal Politecnico di Torino, in collaborazione con il CUSI (Centro Universitario Sportivo Italiano) e con l’Edisu Piemonte, e si iscriverà alla facoltà di Giurisprudenza.

 

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author