LBA Awards, ecco i vincitori di quest'anno

Nella giornata di ieri Lega Società di Pallacanestro Serie A ha comunicato i vincitori degli LBA Awards della stagione regolare 2017-2018. La giuria – composta da un gruppo di giornalisti specializzati e dagli allenatori, general manager e capitani delle 16 squadre del campionato – ha votato i migliori delle seguenti categorie: dirigenti, giovani under 22, giocatori e allenatori. Il premio di MVP di questa stagione va al top score del campionato Jason Rich della Sidigas Avellino (19.4 punti, con il 53.3% da 2 e il 39.8% da3) che ha trionfato con 192 voti precedendo di gran lunga Christian Burns della Red October Cantù (67) e Stanley Okoye della Openjobmetis Varese (45). E’ Attilio Caja invece il miglior allenatore di questa stagione regolare che ha trascinato grazie ad un girone di ritorno quasi perfetto (12 vittorie e 2 sconfitte) la sua Varese ad un insperato sesto posto dopo che la squadra biancorossa al termine del girone di andata occupava l’ultima piazza ed era a serio rischio retrocessione. Per Caja 175 voti, alle sue spalle Andrea Diana della Germani Brescia (117) e Marco Sodini della Red October Cantù (90 voti). Il premio di “Miglior Dirigente” è andato a Federico Casarin (136 voti) dell’Umana Reyer Venezia, il quale ha avuto la meglio su Alessandro Santoro (117), general manager di Brescia, e di Claudio Coldebella (83), direttore generale di Varese. Nella categoria “Miglior Under 22”, invece, a vincere per il secondo anno di fila è stato Diego Flaccadori (164 voti), guardia tiratrice della Dolomiti Energia Trentino. Il classe 1996 è arrivato primo davanti a Leonardo Candi della Grissin Bon Reggio Emilia (65) e Alessandro Pajola della Virtus Segafredo Bologna (53).

Commenta
(Visited 55 times, 1 visits today)

About The Author