L’EA7 Armani Milano ritrova Samuels

da sitoufficiale Olimpia Milano:

L’Olimpia a Roma ritrova Samuels

L’Olimpia è già a Roma dove si è trasferita direttamente da Lubino luogo in cui ha concluso la regular season di Eurolega. Allenamento serale, venerdì, all’Acqua Acetosa e sabato alla Stella Azzurra. Rientrato Daniel Hackett a Milano, è nei 12 il playmaker dell’Under 19, Carlo Fumagalli. Samardo Samuels, assente in Polonia, è di nuovo nel gruppo. La gara verrà trasmessa su Rai Sport 1 alle 20.30.

MILANO-ROMA I PRECEDENTI
89 i precedenti tra le squadre delle due metropoli per eccellenza. L’Olimpia comanda la serie storica 50-38 (ma c’è anche un pareggio!). Roma ha vinto 15 volte a Milano dove l’Olimpia comanda 31-15. 23-19 per Roma nella capitale. La rivalità tra questi due club ha toccato il momento-clou nella stagione 1982-83 quando si affrontarono nella finale scudetto e l’allora Bancoroma prevalse in tre partite davanti a tre esauriti, record di presenze e incassi nei playoff. Lo scorso anno Roma fu una delle cinque squadre che durante la regular season riuscirono a battere l’Olimpia.

LA MILANO-ROMA CONNECTION
L’unico ex dell’Olimpia è Angelo Gigli, romano che ha giocato nella Virtus Roma per tre stagioni, dalla stagione 2008/09 alla 2010/11. Nell’Acea c’è Rok Stipcevic, brevemente a Milano durante il campionato 2012/13. Lorenzo D’Ercole ha giocato per Luca Banchi a Siena; Daniele Sandri ha giocato con Alessandro Gentile e Daniel Hackett a Treviso

ROMA-MILANO: GLI ARBITRI
La partita Roma-Milano sarà diretta da Enrico Sabetta, Dino Seghetti (ambedue al debutto stagionale in gare dell’Olimpia) e Mark Bartoli che ha già diretto Olimpia-Pesaro.

ROMA: COSI’ IN EUROCUP
Roma ha superato brillantemente il primo turno di Eurocup, da prima in classifica, con Brandon Triche capocannoniere con 15.7 punti di media. In doppia cifra anche Rok Stipcevic (45.5% nel tiro da tre), Jordan Morgan e Bobby Jones. Morgan con 7.7 di media è stato anche il miglior rimbalzista. Triche con 3.9 il migliore negli assist.

BOMBER MADE IN OLIMPIA
L’Olimpia è la miglior squadra del campionato nel tiro da tre con il 39.7% con tre giocatori nei primi otto della classifica individuale. Linas Kleiza è secondo alle spalle di Marco Spanghero di Trento.
Giocatore Tiri da 3 Perc. Pos.
Linas Kleiza 19/35 51.4% 2°
Joe Ragland 16/35 45.7% 6°
MarShon Brooks 21/47 44.7% 8°

TIRO DA DUE MADE IN OLIMPIA
L’Olimpia è prima assoluta anche nel tiro da due punti con il 55.8%. Tra i singoli figurano tra i primi dieci della classifica individuale Samardo Samuels, Joe Ragland e Alessandro Gentile.
Giocatore Tiri da 2 Perc. Pos.
Samardo Samuels 46/74 62.2% 5°
Joe Ragland 42/50 62.0% 6°
Alessandro Gentile 40/65 61.5% 8°

I 37 DI MARSHON BROOKS A VARESE
Nella storia dell’Olimpia il record di punti in una gara appartiene ovviamente al grande Sandro
Riminucci che una volta ne fece addirittura 77 contro il Marina La Spezia. Per molti anni quello è stato il record di punti per la Serie A. Successe nella stagione 1963/64. Nane Vianello la stagione precedente ne aveva segnati 67 in una sola prova. Resta quella la quinta prestazione di sempre in Serie A. Nessun altro giocatore dell’Olimpia ha mai segnato 50 punti in unapartita. Ma Petar Naumoski ne fece 48 nel 2002/03; Louis Bullock 45 nel 2001/02; Aleksandar Djordjevic ne fece 43 nel 1993/94 e 38 l’anno prima, nel 1990/91, Jay Vincent ebbe una partita da 41 punti; nel 1989/90 ci fu un 49 di Antonello Riva e un 43 di Bob McAdoo (suo record in maglia Olimpia). Nel 1988/89 Roberto Premier fece un 39. Ma dopo il 48 di Naumoski, nessun giocatore dell’Olimpia ha fatto meglio dei 37 di MarShon Brooks a Varese.
INFALLIBILE A SASSARI – MarShon Brooks a Sassari oltre a segnare 25 punti, ha fatto 7/7 nel tiro da due. Anche i 7 canestri da due sono record stagionale.

PLUS/MINUS: RAGLAND PRIMO
Sei giocatori dell’Olimpia figurano tra i primi 15 nel plus/minus, la statistica che misura il punteggio con o senza il giocatore in questione in campo.
Giocatore +/- Pos.
Joe Ragland +9.8 1°
MarShon Brooks +7.7 4°
Alessandro Gentile +7.4 6°
Linas Kleiza +6.2 9°
Samardo Samuels +5.4 12°
David Moss +5.3 13°

SAMUELS RE DELLA VALUTAZIONE
Samardo Samuels è il terzo giocatore del campionato italiano per valutazione media, 19.8. Ma per 40 minuti giocati la sua valutazione salirebbe a quota 32.7 che è nettamente la più alta della Serie A. Ecco come cambia la classifica in base ai minuti giocati. Da segnalare il quarto posto di MarShon Brooks.
Pos. Giocatore Squadra Media M/40
1 SAMUELS MILANO 19.8 32.7
2 Young Caserta 23.2 28.6
3 Anosike Avellino 21.0 27.3
4 BROOKS MILANO 15.3 25.6
5 Diener Reggio Emilia 15.8 25.5

IL MIGLIOR ATTACCO E’ BIANCOROSSO
L’Olimpia è prima nel tiro da due e prima nel tiro da tre. Questa efficacia si traduce in punti a referto tanto che figura al primo posto anche nella classifica dei punti per gara. Viceversa è seconda nei tiri libericon l’81.6% dietro l’83.7% di Roma. Ecco il dettaglio.
Statistica Dato Pos. Note
Punti 85.7 1° Seconda Sassari 85.6
Tiri da 3 39.7% 1° Seconda R.Emilia 38.5%
Tiri da 2 55.8% 1° Seconda Brindisi 55.5%

RECORD SOCIETARIO DI ASSIST
A Sassari, l’Olimpia Milano ha stabilito il record societario (dati disponibili dalla 1987/88) negli assist in una singola gara, con 28. Il primato precedente era di 27, stabilito il 5/5/2013 in EA7 Emporio Armani-Enel Brindisi 94-89. In ambedue le gare a guidare la squadra negli assist è stato Alessandro Gentile: contro Brindisi fece il suo record personale di 10, a Sassari ha stabilito quello stagionale con 7.

SAMUELS RECORD DI PUNTI EGUAGLIATO
Con i 23 punti segnati a Sassari, Samardo Samuels ha eguagliato il suo record carriera nel campionato italiano. Lo scorso anno Samuels ne segnò 23 nell’ultima giornata di regular season a Siena. Tornò a segnare 23 punti nella semifinale di playoffs sempre contro Sassari in gara 1. In tutto Samuels ha superato quota 20 punti in singola partita sei volte. L’aveva fatto già al debutto di Cremona con 22. A Sassari ha fatto 9/10 nel tiro da du. Samuels ha avuto in Eurolega una striscia, ora interrotta, di otto gare consecutive in doppia cifra.
I RIMBALZI DI SAM – I 14 rimbalzi catturati da Samardo Samuels contro Trento sono nuovo record carriera per la regular season. Samuels è andato in doppia cifra nei rimbalzi in ambedue le gare iniziali della stagione. Contro Cantù ha catturato ancora 10 rimbalzi. Lo scorso anno in stagione regolare gli era capitato solo una volta (contro Varese alla seconda giornata, con 11) e poi due volte nei playoffs. In tutto siamo a sei in campionato.
SAM “REALE” – Samuels è primo anche nella classifica della percentuale di tiro “reale” ovevro quella che pesa effettivamente i tiri da due e quelli da tre. Samuels ha il 66.2% reale. In classifica Linas Kleiza è settimo e Joe Ragland nono.

GENTILE AL TOP NEL TIRO DA 2, LIBERI E ASSIST
Alessandro Gentile al momento è al top in carriera nel tiro da due e nei tiri liberi. Nella stagione 2012/13 fece il suo “best” nel tiro da due con il 51.6%, leggermente peggiorato l’anno passato (51.2%). Attualmente ha il 61.5%, ottavo posto assoluto in graduatoria. Nei tiri liberi, il suo dato migliore risale all’anno passato con il 76.3%. Ma attualmente ha l’82.6%. Anche i 3.1 assist di media sono il dato più alto per una stagione.
GLI OVER 20 DI ALE – Alessandro Gentile ha un primato personale di 29 punti, lo scorso anno a Montegranaro. La passata stagione ebbe sei partite da 20 o più punti. Il suo primo “over 20” con Milano fu nella stagione 2012/13, giornata numero 13, a Biella, quando fece 24 punti. Con la gara contro Caserta le sue prove “over 20” in maglia Olimpia sono diventate 13.
RECORD DI CANESTRI DA DUE – Alessandro Gentile con 9 canestri da due ha stabilito il suo nuovo primato nel campionato italiano. Contro Caserta ha fatto 9/11 dall’interno dell’arco.
IN EUROLEGA – La precisione di Gentile dalla lunetta si estende in Eurolega dove dopo sette gare ha 26/30, ovvero l’86.7%.

LE STOPPATE DI JAMES E SAMUELS
Samardo Samuels e Shawn James sono entrambi noni nella classifica delle stoppate con 1.10 di media. Ma paramentrando l’utilizzo sui 40 minuti, James balza al terzo posto con 3.30 per 40 minuti in campo.

I NUMERI DI MELLI
Il 5/5 da tre punti di Nicolò Melli a Varese migliora il suo precedente primato di 4/4 stabilito l’8/12/2013 contro Montegranaro (101-85 il risultato a favore dell’EA7). L’analogia con la partita di Varese è che anche questa volta l’Olimpia ha superato quota 100 punti. Solo due giocatori dell’Olimpia sono riusciti a far meglio di lui con 6/6 da tre: l’attuale presidente Flavio Portaluppi (25/10/1997 Stefanel-Polti Cantù 95-88) e Sasha Djordjevic (27/9/1992 Philips-Bialetti Montecatini 109-92). Cinque giocatori hanno fatto invece 5 su 5 prima che ci riuscisse Melli: ancora Aleksandar Djordjevic, Jay Vincent, Rolando Blackman, Marco Mordente e da ultimo Antonis Fotsis.
I RIMBALZI DI NICK – Nel suo “losing effort” di Avellino, Nicolò Melli ha catturato 12 rimbalzi. In regular season ha così eguagliato il suo primato assoluto. E’ stata la quarta prova di Melli con almeno 10 rimbalzi catturati. Il suo primato personale è di 13 e risale a gara 7 dell’ultima finale scudetto.

THE MOSSMAN: LA STRISCIA DALLA LINEA
David Moss ha sbagliato i primi due tiri liberi della stagione a Cremona. Poi non ha più sbagliato e la sua striscia è arrivata a quota 15: 4/4 contro Trento, 3/3 contro Venezia, 4/4 a Reggio Emilia, 2/2 contro Cantù e a Sassari (Moss non ha giocato ad Avellino e contro Pesaro; e non ha tirato liberi a Varese e contro Caserta). In totale ha l’88.2%, 15/17 per l’esattezza. Moss ha anche una striscia di 13 gare di Eurolega consecutive con almeno una tripla ed è ad una palla recuperata dalle 100 in carriera.

OLIMPIA, 23 DI FILA IN CASA
In casa la serie vincente dell’Olimpia in partite di regular season è ancora attiva dopo il successo su Caserta e ha raggiunto quota 22 gare estendendosi alle ultime tre partite della stagione 2012/13 e a tutte quelle della passata stagione.
PRECISIONE – Il 79.4% da due dell’Olimpia a Sassari è stata la miglior percentuale di realizzazione da due in una singola gara dalla stagione 2006/07 quando fece l’80.3% contro Capo d’Orlando.

KLEIZA DA RECORD IN EUROLEGA
Linas Kleiza in settimana ha ritoccato a Turow il proprio primato di punti in una partita di Eurolega che era di 26. Risaliva alla stagione 2009/10 quando giocava nell’Olympiacos e l’aveva poi pareggiato a Milano lo scorso anno quando militava nel Fenerbahce. In Polonia, ha segnato 29 punti con otto canestri da tre punti, 18 punti segnati nel terzo quarto. Kleiza aveva avuto sei prestazioni da almeno venti punti nel 2009/10 e due l’anno scorso. Questa è la prima all’EA7 Emporio Armani in Eurolega dove aveva toccato al massimo 13 punti nella vittoria interna sul Bayern Monaco.

PUBBLICO: IL BOOM CONTINUA
Il boom di pubblico dell’Olimpia prosegue in questa stagione. Ecco i dati degli spettatori paganti alle partite giocate finora in casa. Ricordiamo che 3694 sono abbonati
Partita Competizione Spettatori Incasso
EA7-Trento Campionato 7.259 50.331
EA7-Barcellona Eurolega 8.977 95.305
EA7-Venezia Campionato 6.550 48.615
EA7-PGE Turow Eurolega 6.527 47.607
EA7-Cantù Campionato 11.610 121.720
EA7-Fenerbahce* Eurolega 6.657 54.762
EA7-Pesaro Campionato 10.827 65.476
EA7-Bayern Eurolega 10.654 81.428
EA7-Panathinaikos* Eurolega 7.266 57.778
EA7-Caserta Campionato 8.581 54.938
MEDIA – 8.609 67.791
MEDIA Camp. – 8.965 62.816
MEDIA Eurolega – 8.253 67.496
*a Desio

 

Coach Banchi: “In casa, Roma è molto temibile”

Alla vigilia della partita di Roma cui l’Olimpia si avvicina cavalcando una striscia di cinque vittorie di fila in campionato e sei in assoluto, Coach Luca Banchi descrive così l’impegno dell’EA7 Emporio Armani: “Presentare la gara di Roma obbliga a sottolineare come i nostri avversari siano stati capaci fin qui di ottenere tra campionato ed Eurocup un percorso quasi netto nelle gare casalinghe. Il fattore campo, l’aggressività, l’atletismo e la versatilità dell’organico di Roma saranno i fattori chiave da considerare per interpretare al meglio un match molto impegnativo”.

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author