Legnano Basket, comunicato ufficiale in risposta alle accuse di Roseto

In risposta alle accuse formulate da parte dei Roseto Sharks, il Legnano Basket, pubblica il seguente comunicato ufficiale, pensando che le dichiarazioni del Basket Roseto siano pretestuose e riportino fatti non aderenti a quanto accaduto ieri sera al PalaEuroImmobiliare

1) Deve essere evidenziato il comportamento di alcuni giocatori Rosetani che durante tutto l’incontro hanno dileggiato il pubblico di casa con atteggiamenti, gesti e parole non attribuibili a degli atleti professionisti (cosa peraltro gia’ avvenuta in occasione della partita dello scorso campionato)

2) A 24 secondi dalla fine sul + 9, con palla in mano il Sig. Weaver faceva chiaro gesto di ritenere concluso l’incontro, come si e’ soliti fare in tali circostanze, e tra gli atleti si dava inizio al tradizionale scambio di saluti con palla ferma a meta’ campo. All’improvviso a 5 secondi dalla fine, lo stesso, in modo insensato, fra lo stupore generale, partiva in palleggio verso canestro con ghigno beffardo e scaricava al suo compagno Allen, solo in area che trasformava in canestro tra l’incredulita’ generale: si tratta ovviamente di un comportamento offensivo che va contro ogni consuetudine ed abitudine sui campi da gioco.

3) Al rientro negli spogliatoi i giocatori di Roseto sono stati oggetto di alcuni lanci di acqua ed insulti, dal pubblico che era stato esasperato, ma non assolutamente toccati e hanno raggiunto il loro spogliatoio tranquillamente e non e’ assolutamente vero che hanno dovuto chiudersi all’interno, essendo la porta dello stesso rimasta sempre aperta, con regolare andirivieni di dirigenti della stessa squadra.

4) Il Presidente del Legnano Basket sostava al termine della gara in posizione da essere molto ben visibile dalla terna arbitrale, che non ha ravveduto alcun comportamento non sportivo non segnalando nulla nella propria relazione.

5) Il presunto schiaffo al Preparatore di Roseto pare essere avvenuto nelle vicinanze della panchina, dall’altra parte rispetto al tunnel, ma non ci sono ad ora registrazioni che attestino quanto riferito.

6) Le forze dell’ordine non intervengono mai al PalaEuroImmobiliare, perche’ non c’e’ ne mai stato bisogno, vista la correttezza del pubblico che anche ieri, cosi’ come con la Fortitudo e con altre tifoserie, non ha mai dato dimostrazione di essere né violento né maleducato, ed in ogni caso anche ieri non ce ne sarebbe stato bisogno.

7) La squadra ha lasciato regolarmente il palazzetto senza alcun problema e senza essere scortati da nessuno

Contestiamo in toto la ricostruzione della societa’ rosetana ed invitiamo i dirigenti ad adoperarsi affiche’ i propri tesserati in campo mantengano sempre un comportamento rispettoso del pubblico avversario.

Massimiliano Giudici
Uff. Stampa – Legnano Basket Knights

 

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author