Legnano Basket vince il Torneo di Cervia

Finale del Torneo Città di Cervia che il Legnano Basket gioca contro la Forlì dell’ex Arrigoni e di nomi importanti della pallacanestro italiana come l’eterno Rombaldoni e i vari Rotondo (ex Tortona), Ferri (ex Ferrara) e Pignatti (ex Mantova).

Allodi apre da tre punti ma, come nella partita di ieri, la partenza legnanese è abbastanza a rilento, con discrete giocate ma poca percentuale.
Un tap-in e fallo di Pacher scuote i Knights con Allodi che mette il 10-6 iniziale.
Pacher schiaccia di prepotenza e poi Allodi appoggia da sotto con morbidezza, ma Rotondo lotta sotto i tabelloni e mantiene a contatto Forlì sul 14-11.
I coach iniziano i primi cambi quando mancano circa 3’ alla fine del quarto, ma il ritmo del gioco non ne risente, con gli arbitri che lasciano molto correre su contatti e infrazioni.
Forlì arriva al pareggio, ma Navarini infila la bomba del nuovo vantaggio; la gara rimane in equilibrio con le squadre che lottano su ogni palla, in un clima già da campionato.
Il primo quarto finisce 17-16 per i Knights

Il secondo periodo si riapre con uno spettacolare gioco da tre punti di Navarini e il tecnico alla panchina di Garelli che i Knights capitalizzano con Raivio dalla lunetta per il 21-18.
La tripla centrale di Pignatti vale il 23-23, ma Raivio non ci sta inventa un jumper da centro area di notevole difficoltà.
La gara mantiene un notevole ritmo e si gioca su un alto numero di possessi, con le squadre che non rinunciamo mai a correre.
Forlì prende 4 punti di vantaggio sul 27-31 a metà quarto, che diventa 1 dopo una bomba siderale di Frassineti.
I Knights tornano in vantaggio con la bomba dall’angolo di Navarini e con la correzione volante di Pacher.
Rotondo segna da sotto, ma Frassineti ne mette un’altra da 3; le squadre ci mettono molto agonismo e all’intervallo il punteggio è sul 44-40

La partenza legnanese va a rilento e Forlì mette il 0-6 che permette il sorpasso con Palermo che commette il suo quarto fallo a poco dall’inizio del quarto.
Vico allunga per i forlivesi, e il canestro di Rotondo è il 44-50 che non fa felice Ferrari.
Raivio arriva al capolinea ma Ferri segna dall’arco e un fallo a favore di Pacher che viene convertito in fallo in attacco dopo un minuto, manda su tutte le furie Ferrari che prende un tecnico che fa scappare Forlì, con Rombaldoni che segna dopo l’infrazione di passi.
Forlì arriva al +10 che diventa è +12 con il primo canestro dell’ex Arrigoni.
Allodi va a segno ancora da 3, ma Legnano fa molta fatica a trovare fluidità d’attacco. Maiocco segna dalla media, ma il distacco rimane sempre vicino alla doppia cifra, con il quarto, che finisce 60-68

L’ultima frazione si apre con 5 punti in fila di Pacher che gasano, non poco, i Knights; Frassineti infila la tripla e una partita che sembrava ormai sepolta da, invece, segni di vita.
Maiocco mette la tripla del -1, ma il pareggio viene dalla tripla di Frassineti che impatta sul 74-74 dopo un canestro di Arrigoni.
Le squadre si scambiano un paio di canestri, fino alla tripla di Palermo del 81-78, quando manca solo 1’48” alla fine.
Sull’azione successiva, anche Raivio mette la bomba da 8 metri e Garelli ricorre al timeout, anche se i Knights sembrano padroni della gara.
Rombaldoni risponde dall’arco, ma il suo secondo tentativo si spegne sul ferro e il libero di Palermo mette in ghiaccio il risultato sul 89-84

Evidentemente il palazzetto di Cervia porta bene a Legnano che vince il quadrangolare Città di Cervia con due convincenti prestazioni, nel segno di Raivio che si è dimostrato freddo e preciso nelle due gare, vincendo virtualmente il titolo di MVP del torneo.
Ottimo anche Frassineti che ha tenuto una media superiore ai 20 punti, con canestri spettacolari, ma soprattutto utili a Legnano.
Prossimo appuntamento l’amichevole infrasettimanale di Piacenza contro Mantova giovedì prossimo alle 18,30.

Per Legnano: Navarini 9, Allodi 12, Maiocco 5, Frassineti 20, Palermo 4, Martini 2, Sacchettini, Pacher 17, Raivio 20, Battilana, Guidi, Rinke
Rimbalzi: 29 (Raivio 9) Assist: 9

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author