Legnano Knights, il nuovo play sarà Alessandro Zanelli

Inseguito da diverse settimane, nel pomeriggio di oggi, è stato ufficialmente firmato dai Legnano Knights Alessandro Zanelli, playmaker di origine veneta del 1992.

Zanelli, nato a Motta di Livenza vicino a Treviso, ha giocato per tutto il settore giovanile nella Benetton Treviso con la quale vince lo scudetto under19 nel 2011.
Già ospite a Legnano con la nostra squadra 1992 nell’ambito di un torneo giovanile, si legherà alle nostre latitudini per le due fortunate stagioni giocate con la maglia della Sangiorgese tra il 2012 e il 2014.

Le esperienze di Zanelli passano però anche da Anagni (Divisione Nazionale A nel 2011), Recanati (in cui fu compagno di Mosley conquistando i playoff nel 2014/15), Omegna e infine Rieti, con cui ha affrontato i Knights nell’ultima stagione.
Nei suoi anni giovanili è stato spesso convocato anche per le nazionali U18 e U20.

Playmaker di grande talento ha migliorato sensibilmente tutto il suo arsenale offensivo in cui, il tiro da tre rimane comunque il fondamentale più evidente.
Tenace difensore è un giocatore che emotivamente pò cambiare la partita con giocate che esaltano squadra e pubblico, come fece fino alla finale promozione contro Monticelli, nelle stagioni in maglia Sangiorgese.

Entusiasta il GM Basilico: “E’ un giocatore che, personalmente, seguo e apprezzo da molti anni. Già ci fu qualche contatto nelle stagioni passate, ma ora è ufficiale che sarà il prossimo playmaker del Legnano Basket.
Con lui abbiamo sottoscritto un contratto biennale proprio perchè crediamo che abbia raggiunto un livello tale per cui, nei prossimi anni sarà uno dei giocatori più incisivi della Serie A2.
E’ sicuramente un tipo di giocatore che mi piace parecchio per il suo atteggiamento in campo e per le sue qualità tecniche. Sa esaltare ed esaltarsi quando la partita si fa calda e sono proprio entusiasta che dalla prossima stagione possa vestire la nostra maglia.”

Zanelli ha chiuso la scorsa stagione con 11.4 punti di media, 2.8 rimbalzi e 4.6 assist. Tutte queste cifre rappresentano il suo massimo in carriera in Serie A2.

Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author