Legnano Knights, trasferta difficile a Verona

Il calendario di certo non si può dire che favorisca la Europromotion.
Infatti continuano le sfide ad alto coefficiente di difficoltà, con la gara tra i Knights e Verona, in programma domenica 25/10 alle ore 18.00

La squadra Scaligera è piena di giocatori affermati, con grande esperienza, guidati da coach Marco Crespi
Crespi, nativo di Busto Arsizio, è uno tra gli allenatori più longevi tra quelli di serie A.
Ha mosso i primi passi con le giovanili dell’Olimpia Milano, in cui negli anni ’90 ha formato diversi giocatori che poi ha ritrovato nella sua lunga carriera in serie A.
È stato assistente del commissario tecnico della nazionale italiana Bogdan Tanjevic nel 1997-98, e tra le sue esperienze più importanti ci sono il ruolo di capo allenatore all’Olimpia Milano, Pesaro, Casale Moferrato e a Siena dove, nell’ultimo anno della società in Serie A, ha sfiorato lo scudetto.

Ai suoi ordini, come detto, diversi giocatori di grande palmares ed esperienza.
Partiamo da Andrea Michelori. La sua carriera è iniziata nelle giovanili dell’Olimpia Milano (compagno di squadra di Mordente e del nostro ex capitano Andrea Bianchi), per cui ha giocato anche nella massima serie dal 1996 al 2002. Durante questo periodo vinse, oltre tutto, con la Nazionale italiana il bronzo ai Giochi del Mediterraneo del 2001.
Passato poi da Biella, Cantù, Bologna, Caserta e Siena ha messo in bacheca 2 scudetti, 2 Coppe Italia e 2 Supercoppe Italiane con Siena.
Centro solido e con buoni fondamentali è sempre al servizio della squadra ed è una presenza importante a rimbalzo.
Decano della serie A, anche Giorgio Boscagin; cresciuto cestisticamente proprio alla Scaligera Verona, nel 2002 viene rilevato dalla Pallacanestro Reggiana, e nel 2004 entra a far parte a pieno titolo del roster della prima squadra, con la quale disputa due ottimi campionati, raggiungendo anche una finale di Coppa Italia. Dopo un grave infortunio al ginocchio, si accorda nel 2007 con la Pallacanestro Varese.
Giocatore versatile che ricopre quasi tutti i ruoli, è apprezzato anche per il grande agonismo.
Dal 2005 fa parte della rosa della Nazionale, con la quale fino ad ora, complici i vari infortuni, non ha mai potuto disputare una competizione di alto livello, anche se ha conquistato un oro nel 2005 ai giochi del Mediterraneo.

Come playmaker si alternano Marco Spanghero e Lorenzo Saccaggi.
Spanghero, già avversario dei Knights da giovanissimo in Serie B ormai 8 anni fa, è un prodotto di Trieste, che ha maturato una grande esperienza nella serie, dopo aver giocato per 5 anni a Trento.
Punto fisso della nazionale U18 e U20 durante i suoi anni di riferimento, ha vinto 1 Coppa Italia di Lega2 e 3 campionati italiani dilettanti.
Play di ragionamento, ha anche però diversi punti nelle sue mani che, con il passare del tempo, ha unito alla sua personalità sempre sicura in campo.
Saccaggi, invece, debutta nel 2009 in Legadue con Pistoia. Nella stagione 2012-2013, con 33 presenze, è fra i protagonisti della promozione in Serie A del Pistoia Basket 2000.
Fratello minore del cestista Andrea, vanta la partecipazione ai FIBA EuroBasket Under 20 del 2012 con la maglia della Nazionale di categoria
La scorsa stagione, dopo l’inizio nelle file di Forlì ha chiuso il campionato con Casalpusterlengo a quasi 10 punti di media a gara.

I due stranieri di Verona sono: Rayvonte Rice e Vitalis Chikoko
Rice è una guardia del 1992, che ha studiato e giocato per la Drake University, prima di trasferirsi per gli ultimi anni di studi, alla University of Illinois at Urbana-Champaign.
Forte fisicamente e ottimo attaccante, è alla prima esperienza da pro, dopo aver chiuso gli anni universitari a circa 15 punti di media.
Al college oltre al basket, giocava anche come running back nella squadra di football americano, seguendo le orme del cugino Mikel Leshoure, scelto poi dai Detroit Lions della NFL.
Chikoko è un lungo di grande potenza fisica, che lo scorso anno ha giocato la finale scudetto di Serie A con la maglia di Reggio Emilia.
Ala-pivot di 209 cm, classe ’91, dopo essere stato svincolato dal Trier (Bundesliga) dove viaggiava a 12.5 punti e 5.2 rimbalzi di media in 26’, si è aggregato a Reggio per la cavalcata playoff, chiusa alla settima gara con Sassari.

Prodotto nostrano, presente nel roster veneto, anche Matteo Da Ros. Monzese della Forti e Liberi, dopo l’esordio e alcuni anni di B con la sua squadra, ha giocato per Treviglio e, negli ultimi 5 anni ha alternato le sue stagioni tra Verona e Barcellona Pozzo di Gotto, sempre in serie A2.
Lungo dal tiro morbido, ha avuto stagioni con statistiche, a livello di punti, abbastanza altalenanti, ma si è sempre fatto notare come rimbalzista e buon difensore.
Altro giocatore, invece, scudettato con la Fortitudo Bologna nel 2004/2005 è Riccardo Cortese. Cresciuto nella “F” di Bologna, esordisce in serie A da giovanissimo nel 2003-04, ma inizia la sua carriera senior nel 2005-06 in Serie B1, ingaggiato da Cecina.
Dopo alcune esperienza ancora con Bologna, senza però scendere molto in campo, nel 2008 passa in prestito alla Bawer Matera e nel giugno dello stesso anno riceve la chiamata da Carlo Recalcati nella selezione nazionale under 22.
L’Air Avellino lo tessera per la stagione 2009-10, dandogli la possibilità di mostrare il suo valore tra i professionisti. Nell’estate del 2012 poi passa alla GiorgioTesi Group Pistoia con cui vince da protagonista il campionato di Legadue.
In ala grande gioca anche Giampaolo Ricci, 202 cm, ex Assigeco Casalpusterlengo, con cui ha giocato le ultime 4 stagioni, chiudendo la passata annata con 12,2 punti di media, 5,5 rimbalzi e 10,2 di valutazione.

Al gruppo della prima squadra sono aggregati anche i giovani Elhadji Adama Ba, senegalese con passaporto italiano dopo gli anni passati tra Roma e Verona, Andrea Bernardi, classe 1997, guardia di scuola Aquila Trento, da diversi anni nel giro delle Nazionali Giovanili e reduce dal raduno della squadra under 18 allenata da coach Andrea Capobianco; ed infine Alessandro Petrolio, nato nel 1994, ha maturato esperienze in doppio tesseramento tra la prima squadra veronese, con cui gioca stabilmente dal 2013/14, e le serie D e C2 della zona.

Palla a due al Palazzetto di Verona alle ore 18.00. Arbitreranno l’incontro i signori TIROZZI ALESSANDRO di BOLOGNA (BO), BELFIORE MAURO di NAPOLI (NA) e MASCHIO DUCCIO di FIRENZE (FI).
Live twitting e aggiornamenti sui nostri social, mentre la differita della gara sarà come sempre trasmessa da Rete55, martedì alle 22.30 e in replica su Rete55 Sport, giovedì alle 16.00

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author