Legnano sfida Mantova: la parola al grande ex Di Bella

Domenica Legnano giocherà contro Mantova; partita difficile contro un avversario molto forte e che vuole essere tra le squadre protagoniste del campionato.
Oltre al fascino della partita, i tifosi legnanesi accorreranno al PalaEuroImmobiliare, anche per salutare ed applaudire un grande ex che, nonostante abbia vestito la maglia dei Knights una sola stagione, ha lasciato un ricordo indelebile per tutti i tifosi biancorossi: Fabio Di Bella.
Oggi lo abbiamo raggiunto telefonicamente per qualche domanda in previsione della partita di domenica

Ciao Fabio. Come ti trovi a Mantova?
Mi trovo bene è una bella società che ha allestito una squadra interessante, così come il progetto che ci ruota intorno, infatti, oltre a fare bene in campo, si vuole coinvolgere la città e i tifosi.
Tecnicamente, invece, l’allenatore lo conosco bene (Martelossi e Di Bella fecero una stagione insieme a Brescia nel 2013/14 ndr), so come vuole giocare, quello che pretende dai giocatori
Il vantaggio per me, poi, è essere rimasto in Lombardia, abbastanza vicino a casa e spero di affrontare un campionato di alto livello

Prime giornate di campionato, difficile dare giudizi assoluti sulle squadre, ma sul girone che ne pensi?
Esatto si è giocato ancora troppo poco per capire i veri valori, ma si stanno delianendo le previsioni: Verona e Brescia sono state costruite con ambizione di promozione e stanno rispettando le previsioni.
Credo sia un campionato tutto da scoprire.
Ci sono squadre meno esperte e tante della Silver dello scorso anno, per cui difficile ora trarre delle conclusioni; magari tra qualche settimana.
Tutto sommato penso che il girone ovest sia più impegnativo per le trasferte, ma tutto il campionato di A2 non lascia margini di errore per nessuno, visto che ci sarà una sola promozione e tre retrocessioni.

Mantova è tra le favorite. Sentite il peso di un pronostico del genere?
I pronostici sono in funzione dei giocatori presenti nel roster delle squadre e del passato recente dei vari club.
Brescia e Verona penso siano le più forti e sono diversi anni che dichiarano di voler centrare la promozione in serie A.
È chiaro che Mantova, per la campagna acquisti che ha fatto, può stare tra le prime in fase di pronostico, ma le prossime partite saranno importanti per capire quale è la verità del campo.
Pressione da risultato, sinceramente, non ne abbiamo; è che, da professionisti, è giusto mettersi pressione da soli per arrivare a risultati importanti.

Domenica che partita ti aspetti come squadra e dal punto di vista personale.
Sinceramente ora sono con la testa a questa sera (recupero della prima giornata contro la Fortitudo Bologna ndr), ma per me domenica sarà particolare
Ora vengo da avversario dopo un anno positivo a Legnano.
Non è la prima volta da ex, ma devo dire che, anche negli altri casi, sono sempre state emozioni positive
Sarà bello ritrovare facce conosciute, amici, dirigenti ed ex compagni.
So cosa vuol dire tornare a Legnano e cercherò di fare un’ottima partita.

A Legnano sono ancora tutti tuoi tifosi. Hai un messaggio per loro?
Avrò tanto piacere nel rivederli e giocare ancora lì cercando di fare una buona partita
Uno dei punti di forza di Legnano è aver coinvolto famiglie e bambini che vengono al palazzetto in un ambiente positivo, dove i valori vengono fuori e c’è la possibilità di instaurare anche rapporti umani importanti.
C’è il piacere di andare a vedere una partita e stare insieme.
Sono, secondo me, punti di forza che avevamo costruito anche lo scorso anno e che avete ancora.
Mi fa piacere ritornare dopo pochi mesi, e non alla fine del campionato, con un sorriso, per una partita che sarà uno spettacolo per tutti.

Grazie Fabio e congratulazioni a te e a tua moglie Benedetta per la lieta notizia. Fabio tra poco sarà papà di una bella bambina

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author