Legnano vince il derby contro Treviglio

La partita di cartello della sesta di campionato, è sicuramente il derby lombardo tra Legnano e Treviglio, che ormai è diventata una classica della A2 negli ultimi anni.
Legnano al completo, mentre Treviglio è senza Borra, e con Marino recuperato ma non al massimo della forma, dopo la prima vittoria bianco-blu, settimana scorsa contro Rieti.
Bella la cornice di pubblico al PalaFacchetti con circa 2.200 tifosi, di cui oltre 250 da Legnano, arrivati con i pullman predisposti dalla società.

La gara comincia con un bel movimento di Mosley spalle a canestro, un assist di Raivio per Martini, la tripla di Zanelli e l’appoggio di Voskuil per il 2-7 dei primi minuti.
La FCL sfrutta bene il gioco interno con Mosley, anche se la Remer prova qualche sprazzo di zona per confondere i Knights.
Cesana arriva in fondo, ma sul canestro dall’angolo di Pullazi, del 4-11, Vertemati ferma per la prima volta la partita.
Al rientro in campo, Rossi infila i liberi così come Mezzanotte dopo di lui e Treviglio torna sotto sul 8-11; i Knights si riattivano con la schiacciata e il jumper di Martini, per una gara che prende ritmo, grazie anche centro di Palumbo.
Tomasini infila il primo canestro da ex, Marino la prima e unica tripla della sua gara e Mosley i liberi del 13-19, ma a chiudere il primo quarto è la bomba di Mezzanotte per il 16-19 dopo 10′

Maiocco vola subito in contropiede, Toscano taglia in due la difesa trevigliese, mentre Raivio segna dal centro dell’area, costringendo Vertemati ad un nuovo timeout quando il tabellone segna 16-25
Mezzanotte riapre con la tripla dall’angolo, anche se il canestro di Toscano e il tap-in volante di Mosley danno nuova energia ai Knights, per la prima volta in doppia cifra di vantaggio sul 19-29
Tomasini allunga sul +12, e sull’accenno di zona, Maiocco mette la tripla, così come Pulazzi infila quella del 23-37, massimo vantaggio della partita per i Knights.
Carnovali trova un pertugio in area, mentre Voskuil si mette in ritmo per la tripla del 28-37 che induce Ferrari al minuto di sospensione, per cercare di non dare ritmo alla Remer.
Negli ultimi 2′ del quarto, Douvier va a segno dalla media, Mosley stoppa e poi va a correggere al volo sull’altro canestro, poi i canestri di Marino, la tripla di Voskuil in transizione e il jumper di Raivio, chiudono il primo tempo sul 35-41

Mosley riapre con l’appoggio da sotto e Mezzanotte con tre punti, attutiti dalla penetrazione di Raivio.
La tripla di Cesana da una buona spinta a Treviglio, anche se i liberi di Martini e Raivio tengono Legnano avanti sul 43-48; anche Mezzanotte segna un libero, ma un bell’assist di Maiocco per Raivio e la tripla di Zanelli, lasciano avanti i Knights sul 46-53.
Dopo il timeout Remer, Vertemati prende un tecnico che viene capitalizzato dai Knights con il libero di Raivio; ancora Raivio segna dalla media, Pecchia in arresto e il punteggio lievita sul 49-56, ma sempre con la FCL avanti di personalità.
Prima della fine del quarto i liberi di Rossi, il gioco da tre punti di Douvier fissano il 53-57 del 30’.

Tomasini apre l’ultimo periodo con la tripla dall’angolo che da respiro ai Knights, anche se Legnano sente il fiato sul collo con Treviglio che restituisce con la stessa moneta grazie a Cesana.
Mosley schiaccia il 56-62, ma ora la gara inizia ad aumentare l’intensità e le giocate offensive sono sporcate da difese molto più chiuse e attente rispetto alla prima parte di gara.
Raivio segna ancora dall’angolo, Cesana ancora da 3, così come Douvier, che riporta la Remer al -2 sul 62-64.
L’allungo legnanese passa dalle mani di Maiocco per la schiacciata di Mosley, e poi per la sua tripla del 62-69 che gasa notevolmente i tifosi biancorossi quando mancano poco più di 3’ alla fine della gara.
Al rientro la Remer recupera un antisportivo di Raivio che trasforma in due liberi con Voskuil, ma una furbata difensiva ancora di Capitan Maiocco, permette ai Knights di recuperare la palla, limitando i danni: si arriva così all’ultimo minuto sul 64-69.
Dopo una bella azione legnanese, Martini segna la tripla dall’angolo del 64-72 e su questo canestro, di fatto, Legnano si aggiudica il secondo derby di fila.
Marino e Raivio, aggiustano il punteggio finale sul 66-75 che regala ai Knights il secondo successo di fila negli ultimi due derby

Una gara molto quadrata dei Knights che rimangono in vantaggio per tutti i 40’ di una partita che hanno gestito nei ritmi, con molto disciplina nei momenti delicati.
Disciplina che è la stessa chiave della partita riconosciuta da coach Ferrari nella conferenza stampa di fine gara.

REMER TREVIGLIO – FCL CONTRACT LEGNANO 66-75 (16-19, 19-22, 18-16, 13-18)
Remer Treviglio: Luca Cesana 13 (2/3, 3/5), Andrea Mezzanotte 12 (0/2, 3/6), Bryce Douvier 12 (4/10, 1/2), Alan Voskuil 10 (1/4, 2/8), Tommaso Marino 7 (2/4, 1/3), Emanuele Rossi 5 (1/2, 0/0), Andrea Pecchia 3 (0/3, 1/3), Tommaso Carnovali 2 (1/1, 0/2), Mattia Palumbo 2 (1/1, 0/1), Ursulo D’almeida 0 (0/0, 0/0), Nicholas Dessì 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 11 – Rimbalzi: 31 10 + 21 (Bryce Douvier 8) – Assist: 15 (Alan Voskuil 4)

FCL Contract Legnano: Nikolas Thomas Raivio 17 (6/11, 0/3), William Ralph Jr. Mosley 16 (7/12, 0/0), Matteo Martini 11 (3/7, 1/4), Federico Maiocco 8 (1/1, 2/5), Simone Tomasini 8 (2/3, 1/1), Alessandro Zanelli 6 (0/2, 2/4), Rei Pullazi 5 (1/2, 1/1), Daniele Toscano 4 (2/3, 0/0), Luca Gazineo 0 (0/2, 0/0), Edoardo Roveda 0 (0/0, 0/0), Paolo Tosi 0 (0/0, 0/0), Gabriele Berra 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 33 12 + 21 (William Ralph Jr. Mosley 8) – Assist: 18 (Nikolas Thomas Raivio, Federico Maiocco 5)

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author