Leonessa Brescia, vittoria con Jesi e Final Eight di Coppa Italia

Il 2015 della Centrale del Latte-Amica Natura Brescia si chiude con la vittoria sull’Aurora Basket Jesi, davanti ai 2.300 spettatori del Pala San Filippo, che regala alla Leonessa la partecipazione alle Final Eight di Coppa Italia in programma a marzo a Rimini. Dopo un inizio di gara complicato, in cui Jesi ha trovato diverse conclusioni dalla lunga distanza, la Leonessa ha alzato l’intensità difensiva e aggiustato la mira in attacco, affidandosi ai canestri di Reginald Holmes e di Davide Bruttini, scavando il solco decisivo già a metà del terzo quarto. Migliore in campo per Brescia proprio Reggie Holmes, con i suoi 25 punti e 9 rimbalzi.

Fernandez-Holmes-Alibegovic-Hollis-Cittadini per la Leonessa, Greene-Battisti, Santiangeli-Hunter-Paci per Jesi. Pronti via e quattro punti a testa per Paci e Cittadini fissano il punteggio sul 4-4. La tripla di Santiangeli spariglia il risultato, prima che Hollis risponda con un canestro in penetrazione. Jesi però scappa nuovamente con la seconda tripla di Santiangeli, cui rispondono i tre liberi di Reggie Holmes (9-10). Hollis sbaglia il tiro del sorpasso e allora anche Hunter si iscrive al festival delle triple per il 13-9 Jesi che spinge Diana a chiamare il primo timeout della serata. Paci è scatenato e con un jumper dalla media regala ai suoi il massimo vantaggio della serata, cui replica il centro di Holmes da centro area. Con Fernandez già gravato di due falli, Brescia si affida a Holmes, Cittadini e Passera, senza trovare la via del canestro: Jesi così ne approfitta per scappare sul 19-11 firmato Hunter. La Leonessa rimane aggrappata al match con la tripla di Hollis e il canestro in contropiede di Davide Bruttini: 16-19 e timeout Jesi. In chiusura di periodo è Jesi a non trovare più il canestro e Brescia torna definitivamente in partita con i liberi di Alibegovic che valgono il 7-0 di parziale e il meno uno (18-19) su cui si va al primo mini-riposo.

Hollis firma il sorpasso con un canestro da sotto, ma Jesi risponde subito con il canestro di Picarelli, Bruttini e la tripla di Alibegovic danno a Brescia il “masssimo” vantaggio di serata sul 25-23, prima che Greene impatti con un canestro dalla media. Altri sei punti di Bruttini riportano avanti la Leonessa, ma Santiangeli e Hunter tengono a contatto Jesi (31-30). Il 4-0 firmato Alibegovic-Bushati porta Brescia sul 35-30, ma Jesi non molla e rimane in partita con i canestri di Paci e Santiangeli. Dall’altra parte rispondono Cittadini, Bushati e Holmes da tre, per il nuovo massimo vantaggio Brescia sul 42-34. I liberi di Holmes danno a Brescia il primo vantaggio in doppia cifra sul 46-36 su cui va all’intervallo.

Paci, Holmes (due triple) e una schiacciata di Alibegovic aprono il terzo quarto, prima che Santiangeli tenga in vita i suoi con un canestro da tre (54-41 Brescia). Ma il numero 11 della Leonessa è scatenato e dalla lunetta regala ai suoi il massimo vantaggio sul 56-41. Gueye risponde con una tripla, ma i canestri di Hollis e Cittadini spingono la Leonessa al nuovo massimo vantaggio sul 60-44. Jesi risponde con un gioco da tre punti di Hunter e un’altra tripla di Santiangeli, ricucendo a meno 10. Hollis va a segno per il +12, prima di due grande giocate di Marco Passera (canestro in penetrazione e assist per Bruttini) e del canestro di Hollis, per il 68-50 Leonessa. Passera è scatenato e dalla media firma il +20 Brescia, prima di cinque punti consecutivi di Greene. Ma la tripla e la schiacciata di Totè infiammano il San Filippo e riportano Brescia sul 75-55. I liberi di Alibegovic e Bruttini valgono il 79-56 Brescia, dopo un parziale di 33-20 nel terzo quarto.

Dopo tre minuti di “astinenza”, ci pensa la tripla di Holmes ad aprire le marcature dell’ultimo periodo, cui risponde Leggio con la stessa moneta. Il vantaggio bresciano si mantiene sui venti punti dopo i canestri di Holmes e Paci, mentre i liberi di Totè valgono l’88-66 Leonessa. Il match si conclude con gli ingressi in campo a due minuti dalla fine di Joseph Mobio e Gianmarco Dell’Aira, mentre i canestri di Leggio e Lucarelli ricuciono lo svantaggio jesino fino all’80-90. I liberi di Passera, a venti secondi dalla fine, fissano il risultato finale sul 92-80.

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia 92
Aurora Basket Jesi 80

Arbitri: Bonfante, Bramante, Pilati

Parziali: 18-19; 28-17 (46-36); 33-20 (79-56);

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia: Passera 6, Fernandez, Cittadini 8, Bruttini 15, Alibegovic 12, Dell’Aira, Speronello ne, Holmes 25, Mobio, Totè 7, Bushati 6, Hollis 13. All. Diana

Aurora Basket Jesi: Greene 10, Hunter 14, Battisti, Lucarelli 3, Janelidze, Leggio 8, Paci 17, Santiangeli 21, Picarelli 2, Gueye 5. All. Lasi

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author