Leonessa, Graziella Bragaglio suona la carica: "Massima fiducia in questa squadra"

Si è da poco conclusa al Pala San Filippo la conferenza stampa di presentazione della sfida che domani sera vedrà la Centrale del Latte-Amica Natura Brescia ospitare la Tezenis Verona (palla a due alle ore 20.30). Un match sempre molto atteso e sentito da entrambe le piazze: ecco perché il Presidente della Leonessa Graziella Bragaglio ha voluto far sentire la vicinanza di tutta la Società a coach Diana e alla squadra, rappresentata da Juan Fernandez.

“La sconfitta di sabato ha certamente dato fastidio a tutti – ha dichiarato Bragaglio – ma questo non significa che tutto ad un tratto si perde la positività, l’entusiasmo e soprattutto la fiducia in questa squadra. Ovviamente c’è da lavorare e ci sono da sistemare alcune cose ma questi momenti fanno parte dello sport e del processo di crescita di un team di lavoro che si sta ancora conoscendo. Ripeto, capisco lo sconforto e la delusione per aver perso due punti, soprattutto in un Palazzetto festoso e pieno come quello di sabato, ma ora vogliamo trasformare questi sentimenti negativi in voglia di tornare subito in campo, in concentrazione e in rabbia agonistica, per disputare una grande partita domanisera contro Verona, in un Palazzetto che mi auguro sarà altrettanto pieno e carico di entusiasmo. Le critiche dei tifosi? Fanno assolutamente parte del gioco, ma dobbiamo sempre ricordarci che stiamo disputando un campionato di altissimo livello. Dobbiamo sempre mantenere grande serenità e ottimismo, perché siamo all’inizio del campionato e comunque su sei partite ne abbiamo vinte quattro. Pensiamo ad esempio al campionato dell’anno scorso di Torino, che ha zoppicato tutto l’anno per poi vincere il campionato…noi ovviamente vogliamo disputare un campionato al massimo livello, ma per farlo c’è bisogno che da parte di tutti ci sia grande ottimismo e fiducia in questa squadra”.

“C’è molta amarezza per la sconfitta di sabato – ha sottolineato coach Andrea Diana – perché l’abbiamo analizzata e abbiamo capito che abbiamo commesso errori e sciocchezze che a questo livello non ti puoi permettere di commettere. Ma come giustamente ha detto Graziella, vogliamo trasformare questa delusione in voglia di riscatto: arriva Verona ed è un’altra squadra tosta, perché se guardiamo le individualità probabilmente è la squadra più forte del campionato. Noi vogliamo farci trovare pronti alla battaglia e affrontare questa sfida prima di tutto con grande intensità in difesa e grande alchimia e complicità in attacco: il nostro gioco di squadra può e deve emergere, perchè è quello che ci può consentire di fare il salto di qualità. Ecco le due cose che voglio vedere domani sera: difesa alla morte e gioco di squadra. Solo con una prestazione così possiamo puntare a vincere contro un avversario forte come Verona”.

“Credo che sabato nei momenti chiave del match abbiamo commesso troppi errori – le parole di Juan Fernandez -, mentre Treviso ha avuto il merito di rimanere lucida e non sbagliare in quei frangenti. Noi giocatori siamo contenti che la gara contro Verona sia già domani, perchè abbiamo tanta voglia di scendere in campo per dimenticare la sconfitta e vincere una gara importante e sentita. Queste sono le partite più belle della stagione da giocare in casa e un Palazzetto pieno come sabato, o forse anche di più, è quello che ci serve per scendere in campo con grande carica ed entusiasmo.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author