Leonessa, tutto vero: sei in Serie A!!!

Serie A!!! Serie A!!! Serie A!!! Il Basket Brescia Leonessa torna dopo 28 anni di attesa in Serie A!!! La Centrale del Latte-Amica Natura batte 83-59 la Eternedile Bologna in Gara 5 della Finale Playoff e conquista l’accesso alla massima Serie, mandando in delirio il popolo biancoblu! Gara senza storia al PalaGeorge, con la Leonessa che prende subito il comando delle operazioni e non si guarda più indietro, imponendo un ritmo al match insostenibile per la Fortitudo. Migliori marcatori per Brescia Damian Hollis e Franko Bushati con 17 punti a testa.

Brescia in campo con Fernandez, Alibegovic, Moss, Hollis e Cittadini, Bologna con Candi, Carraretto, Raucci, Quaglia e Daniel. Gara 5 comincia all’insegna di capitan Cittadini, che sblocca subito il risultato. Bologna sbaglia, Alibegovic no e con due triple incredibili regala alla Leonessa l’8-0 che costringe coach Boniciolli a chiamare il primo timeout della gara. È passato un solo minuto e mezzo dall’inizio del match. Carraretto manda a segno i primi due punti bolognesi, che diventano 3 con il libero di Raucci. Di tre in tre, la bomba di Hollis riporta i padroni di casa a +8 a quota 11-3, prima che Amoroso riduca da sotto. Cittadini ristabilisce le distanze a metà primo periodo. La Fortitudo getta via un paio di palloni in attacco e allora Fernandez e Moss la puniscono, il primo con la tripla, il secondo con due in contropiede: 18-5 Leonessa e altro timeout Boniciolli. Sorrentino e Quaglia riportano Bologna sotto la doppia cifra di svantaggio quando mancano due minuti alla prima sirena, ma Moss dalla lunetta firma il 20-9. Carraretto e ancora Sorrentino firmano il -7 bolognese, ma la risposta americana della Leonessa arriva stavolta da Damian Hollis e vale il 25-13 di fine primo quarto.

Bushati si iscrive alla partita e lo fa con la tripla del +15 (28-13), con Daniel e Candi che riportano Bologna a -11. Moss fa 30-17, mentre la Fortitudo continua a sparare a salve dalla lunga distanza. Lunga distanza? Bushati fa vedere come si fa a metterla perfino di tabella e spinge Brescia fino al +16, prima di mettersi nuovamente in proprio e firmare in contropiede il 35-17 Leonessa di metà parziale. Massimo vantaggio? Solo per un attimo, perché poco dopo capitan Cittadini fa +20 in tap-in.  E il PalaGeorge esplode. Amoroso e Moss a segno e distanze invariate, prima del gioco da tre punti di Italiano. Moss, Montano e Hollis a segno dalla lunetta e a due minuti dall’intervallo Brescia è avanti 42-26, con la Fortitudo ancora a secco dalla lunga distanza. E la Leonessa? Che domande, palla a Bushati che ne ha per tre e firma il 45-26 dei suoi. La Fortitudo risponde con un 7-0 di parziale firmato Campogrande e Daniel e si riporta a -12 sul 45-33 dell’intervallo.

Il break bolognese diventa di 11-0 grazie a Sorrentino e Italiano, che riportano la Fortitudo a -8 (37-45) e costringono coach Diana a chiamare timeout. Moss sblocca la Leonessa con un libero, ancora meglio fa Damian Hollis che trova il gioco da tre punti che consente a Brescia di tornare a +12 (49-37). Poi fase di stanca del match, con le due squadre a sbagliare molto in attacco. Si arriva così al giro di boa della terza frazione con la Leonessa sempre avanti di 12, che diventano 14 dopo i liberi di Alibegovic, 16 dopo i due di Passera in penetrazione e di nuovo 18 dopo altri due liberi sempre di Alibegovic. Si segna solo dalla linea della carità: Italiano fa -16, Bushati +17, mentre Hollis rompe l’incantesimo e in tap-in fa +20 sul 61-41. Italiano e Alibegovic mantengono inalterata la distanza tra le due squadre, prima che Cittadini fissi il terzo parziale sul 64-43.

Raucci apre il quarto periodo, Totè gli risponde con due liberi. Poi a segno anche Daniel e Passera, prima del canestro di Passera che vale il 70-47 Brescia e che fa assaporare al popolo del PalaGeorge la Serie A. Moss fa volare la Leonessa sul 72-47, con Bologna che sembra non averne più, stremata fisicamente e psicologicamente dalla grande gara della Leonessa. Raucci prova a smentirci con due in contropiede, ma Bruttini ne mette due da sotto: metà quarto periodo, Leonessa 74-Fortitudo 49. Montano realizza il 52° punto dei suoi, Passera e Hollis il 77° per i padroni di casa. La Fortitudo inanella palle perse e non trova più la forza di reagire e Bushati la punisce allo scadere dei 24 secondi. Gioco da tre punti di Raucci, canestro di Moss, ma ormai non conta più nulla. Il PalaGeorge ha già cominciato i festeggiamenti, perché a 2 dalla fine la Leonessa è avanti 81-57. Tutto vero, la Leonessa è in Serie A!!!

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia 83
Eternedile Bologna 59

Arbitri: Boninsegna, Bartoli, Grigioni

Parziali: 25-13; 20-20 (45-33); 19-10 (64-43); 19-16

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia: Passera 6, Fernandez 5, Cittadini 7, Bruttini 2, Alibegovic 12, Speronello, Dell’Aira, Mobio, Moss 15, Totè 2, Bushati 17, Hollis 17. All. Diana

Eternedile Bologna: Daniel 8, Quaglia 5, Candi 2, Lamma 2, Campogrande 3, Montano 7, Sorrentino 6, Raucci 7, Carraretto 6, Amoroso 4, Italiano 9. All. Boniciolli

 


Davide Antonioli
Responsabile Ufficio Stampa
Basket Brescia Leonessa

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author