Leonis Roma-Bergamo Basket 96-70: un super Jones trascina i Capitolini

Palagrande Ferentino
LEONIS ROMA – BERGAMO BASKET  96-70
(17-9, 43-27, 62-42, 96-70)

Non sarà questa di stasera la gara della svolta, per gli uomini di COACH NUNZO, vinta a mani basse contro i bergamaschi  rivelazione delle prime 18/20 gare di questo campionato,
cosi come non lo era stata neppure la precedente ( bella vittoria fuori casa) ma dopo stasera , qualcosa di serio si ode da Hollister e compagni, senonaltro ci permette di avere pensieri positivi per le sorti dell’ EuroBasket Roma.

Forte, fortissima ai rimbalzi , 49 contro i soli 32, significa una sana e veritiera inversione di tendenza rispetto al passato, significa che puoi giocare quasi il doppio dei palloni in piu dei tuoi avversari, secondi e terzi tiri , magari anche mortiferi dalla lunga (44% di squadra), e poi tutto quello che ne consegue, anche i 28 p. dalla panchina.
Se poi a tutto questo bendiDDio ci aggiungi una bella propensione a difendere il tuo pitturato dai (non) attacchi di tutti e 5 gli uomini di coach Dell’agnello e non solo attento a fermare i due piu talentuosi , il risultato che esce fuori da questo combinato disposto è che… termina la gara e hai  quasi servito il trentello!
Bella roba per chi fino a ieri si era smarrito nelle parti basse della classifica, ricordandosi che la difesa in fondo era un optional di gioco, da attivare a piacere.

Certo, BB Bergamo Basket prima di stasera non aveva mai chiuso i primi due quarti a soli 27 punti , almeno nei tempi recenti, e mai aveva visto nella stessa serata ESPULSO  dalla panca il suo Che Guevara livornese, al secolo Sandro Dell’ Agnello, o anche ESPULSO fuori dal campo il più forte di tutti, RODERICK,  e mai prima d’ora aveva visto un così inutile TAYLOR accompagnare al pic-nic di Ferentino i compagni usualmente esaltati dai suoi assist pregiatissimi,  ma questo è quanto sono stati in grado di produrre gli sventurati italiani di Bergamo, irriconoscibili dal primo al 40esimo.

Roma ringrazia e per una sera è lei che serve la specialita’ della casa bergamasca: 20 assist di giornata, puliti puliti e ben confezionati!
Tanto per dire.. siamo tornati ! (Squadra).

Note: difesa-rimbalzi e tiri ben confezionati per Roma.

MVP : André JONES, 32p. , 3 rimb.att, 4 assist.  6/6 liberi, 4/8 da 3p.
Abile nelle scelte di tiro sempre pulite.

Articolo a cura di Gabriele Marini, Tuttobasket.net.

Commenta
(Visited 65 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.