L'Erogasmet lotta e vince a Padova

Importante affermazione in trasferta dell’Erogasmet Crema, che batte la neopromossa Padova al termine di un incontro combattuto ed equilibrato, con le difese che hanno sovrastato gli attacchi portando ad un punteggio finale decisamente basso per la categoria. Buon per Zanella e compagni, che in questa stagione hanno messo in preventivo di dover lavorare parecchio vicino al proprio pitturato per muovere la classifica.
Per la seconda stagione consecutiva l’Erogasmet vince le prime due partite del campionato di serie B, mettendo fieno in cascina in un campionato che, alla luce delle due retrocessioni con playout dalla 11ma alla 15ma posizione, si preannuncia molto difficile.
Anche contro una volitiva Padova, però, i leoni biancorossi hanno dimostrato di essere una formazione ben attrezzata per la categoria.
I soli 48 punti concessi ai padroni di casa sono la realizzazione in campo del credo cestistico di coach Baldiraghi, che non nasconde la propria soddisfazione:”Una buona prestazione, soprattutto dal punto di vista difensivo. Aver concesso solamente 48 punti in trasferta vuol dire molto, siamo stati bravi ed attenti sui movimenti che avevamo preparato. Abbiamo concesso ancora qualche rimbalzo di troppo in attacco, ma l’impianto difensivo è andato molto bene. Qualche problemino in più in attacco dove non abbiamo trovato con facilità la via del canestro, ma l’importante era vincere la prima partita in trasferta e ci siamo riusciti.”

L’Erogasmet replica con i canestri di Cisse’ e Bozzetto alla tripla iniziale di Salvato.
Padova prova l’allungo con cinque punti consecutivi di Crosato ma Manuelli e Tardito
chiudono la frazione sul 10/11.
L’esiguo vantaggio viene mantenuto nei due quarti seguenti, entrambi chiusi in parità, con Montanari e Tardito che replicano a Canelo e Crosato. E’ Tardito ad un minuto dalla fine del terzo quarto a firmare l’ultimo sorpasso su 35 a 36.
L’ultima frazione vede gli ospiti prendere un esiguo vantaggio, grazie soprattutto alla precisione di Montanari, unico cremasco in doppia cifra al termine dell’incontro, ed a un 2+1 di Del Sorbo che piazza il mini allungo decisivo. A 18″ dal termine l’errore al tiro da tre di Salvato con rimbalzo difensivo di Zanella chiude l’incontro, che termina con il punteggio di 55 a 48 per l’Erogasmet.
Domenica al Palacremonesi sarà di scena un’altra formazione veneta, l’altra neopromossa Vicenza, ancora a quota zero in classifica.
Un incontro da non sottovalutare ma che rappresenta una ghiotta occasione per gli uomini di Baldiraghi per confermarsi al vertice della classifica.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author