L'Erogasmet vince in trasferta contro Varese

Con una prova autoritaria ed a tratti spettacolare L’Erogasmet incamera i due punti dalla trasferta di Varese e ritrova il quarto posto solitario in classifica, sfruttando la sconfitta interna dell’Urania Milano nello scontro con Bergamo.

Contrariamente ad altre occasioni non è stato necessario attendere gli ultimi istanti di gara per decretare la squadra vincitrice. I leoni biancorossi hanno infatti iniziato l’ultima frazione con un rassicurante vantaggio, dilatandolo a dismisura prima della sirena finale.

Dopo un effimero equilibrio iniziale, L’Erogasmet prende il largo infilando un parziale di 15/3 che indirizzerà l’inerzia del match.

Il solito Montanari e le triple di Liberati caratterizzano il primo quarto, che

l’Erogasmet chiude avanti per 22 a 9.

Gli uomini di Baldiraghi controllano nel secondo quarto la reazione degli avversari mantenendo un vantaggio di sicurezza e dando l’impressione di totale controllo del match.

La solita messe di rimbalzi catturati, unita a percentuali di tiro decisamente positive, ha messo le ali ai biancorossi cremaschi.

L’Erogasmet ingrana la quinta marcia ad inizio ripresa, arrivando fino al +19 quando i padroni di casa hanno l’unica reazione della propria serata.

Un parziale di sette a zero in favore della Coelsanus caratterizza il momento favorevole degli uomini di Passera, che riducono lo svantaggio fino al 45/53.

È una tripla di di Zanella a ricacciare indietro Varese, che paga nell’ultima frazione lo sforzo fatto andando in evidente debito di ossigeno.

Le folate offensive dell’Erogasmet non trovano praticamente più opposizione ed un parziale di 14/0 chiude l’incontro ben prima del 40′.

Finisce 84 a 56 ed i leoni biancorossi possono godersi il quarto in solitario della graduatoria, prima degli otto giorni che con tutta probabilità decideranno gran parte della stagione dei cremaschi, con le sfide in successione a Udine, Urania Milano e Lecco.

Marco Cattaneo

 

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author