L'Etomilu Globo si sblocca e torna alla vittoria

Si interrompe la striscia di tre sconfitte consecutive dell’Etomilu Globo Giulianova che dopo una partita intensa e gagliarda ha avuto la meglio dell’AirFire Valmontone, venuta a Giulianova anch’essa per rilanciarsi in ottica salvezza. Ne è uscita fuori una partita con molti errori e con una Giulianova che, partita un po’ troppo contratta, nei 20′ finali ha espresso un’ottima pallacanestro fino al 80-67 che vuol dire nona vittoria in campionato.

Coach Francani, con Diener a mezzo servizio a causa di un infortunio che lo ha tenuto fermo per tutta la settimana, partiva con Sacripante, De Angelis,Gallerini, Bartolozzi e Matrone mentre Origlio rispondeva con Reali, Pongetti, Scodavolpe, De Fabritiis e Bisconti.
Inizio di primo quarto con le due squadre che avevano a che fare con le polveri bagnate, il primo canestro dal campo arrivava infatti dopo 2’30” di gioco ad opera del virtussino De Fabritiis che segnava dalla lunga distanza. Giulianova non prendeva brutti tiri ma le percentuali non sorridevano, l’unica nota positiva era che gli ospiti dopo 5′ scarsi erano già in bonus ma i giallorossi non ne approfittavano continuando a litigare con il canestro. Coach Francani provava ad abbassare il quintetto ma la mossa non dava i frutti sperati visto che gli ospiti, complici due sviste difensive giuliesi, volavano anche sul +10 (5-15 al 6’30”). De Fabritiis letteralmente indiavolato era la spina nel fianco della difesa giallorossa; il giocatore ospite autore di ben 14 punti nei primi 8′ di gara guidava i suoi al 7-20 che non faceva dormire sonni tranquilli a Gallerini e soci.

Sotto di 14 punti (9-23) ad inizio secondo quarto l’Etomilu Globo la buttava sull’intensità e sul pressing tutto campo. Bartolozzi saliva di tono e con quattro punti in fila costringeva coach Origlio a chiamare un time-out per riordinare le idee anche se la partita era ancora ampiamente in controllo (15-26). Cecchetti, ben quattro le sue realizzazioni dalla lunga distanza, sostituiva egregiamente come terminale offensivo De Fabritiis che dopo la fiammata del primo quarto tirava un po’ il fiato (17-32 al 14′). Giulianova si reggeva principalmente sulla coppia di lunghi Diener-Bartolozzi che con con 15 punti in due portava a casa quasi due terzi del fatturato offensivo. Quando poi i giallorossi si avvicinavano a meno della doppia cifra di svantaggio, ci pensava Scodavolpe a spegnare i sogni di rimonta. L’Etomilu Globo però non ci stava a mollare il risultato ed in un giro di lancette tornava a -6 (33-39) con due triple in rapida successione di Gallerini e del lungo Matrone che nonostante gli oltre due metri dimostrava di avere una pregevole mano dall’arco. La rimonta non si fermava perchè il distacco a fine primo tempo era solo di 4 punti (37-41)

Al ritorno in campo una tripla di Bartoli ed un tecnico alla panchina ospite costavano a Valmontone la parità (43-43 al 22′). Giulianova sembrava trasformata rispetto a quella vista nella prima metà partita: più aggressiva e precisa in attacco e questa rinnovata vitalità portava i giallorossi al vantaggio (46-43) dopo un parziale di 9-2. Dopo questa fiammata la partita scendeva di tono complice il raggiungimento del bonus, fin troppo anticipato, da parte dei giuliesi e le percentuali al tiro, calate vistosamente, dei laziali. Il vantaggio giallorosso saliva anche sul +9 facendo affidamento al tiro dalla lunga che entrava con regolarità (54-45 al 26’40”). Il vantaggio però durava poco perchè Valmontone in un amen si portava sul 56-55 sfruttando un paio di ingenuità dell’Etomilu Globo. Gallerini con una magia segnava da tre punti allo scadere portando le due squadre all’ultimo miniriposo sul 60-55.

Il Gallo apriva l’ultimo periodo come aveva chiuso il precedente: tripla e Giulianova a +8 (63-55). I giallorossi però non davano il colpo di grazia consentendo ai ragazzi di coach Origlio di non uscire mai completamente dalla partita, anche grazie alle invenzioni di De Fabritiis. Bartoli al 34′ con una tripla portava i suoi sul 69-59. Giulianova era ormai con la gara saldamente tra le mani e resisteva senza troppi affanni ai tentativi di rimonta degli ospiti. Ancora Bartoli, con un altro tiro dalla lunga, e Gallerini con una zingarata a centro area (77-67 al 39′) chiudevano di fatto la partita. Gli ultimi minuti, con la gara in ghiaccio, servivano solo per arrotondare il punteggio fino al 80-67 che mandava le due squadre negli spogliatoi.

ETOMILU GLOBO GIULIANOVA – AIRFIRE VALMONTONE 80-67 (9-23, 37-41, 60-55)
Arbitri: Azami, Bergami.

Giulianova: Matrone 10, Sacripante 3, Bartolozzi 12, De Angelis M. 3, Gallerini 25, Cianella 2, Diener 10, Bartoli 15, Scarpetti NE, Di Diomede NE. All. Francani
Air Fire Valmontone: De Fabritiis 22, Reali 9, Pongetti 2, Scodavolpe 14, Bisocnti 5, Perugino , Insero , Nozzolillo , Casale NE, Cecchetti 15. All. Origlio

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author