L'Etrusca San Miniato inserita nel Girone A con emiliane-romagnole, toscane e piemontesi

Il 6 Agosto il Consiglio Federale della FIP ha ufficializzato la composizione dei gironi di Serie B per la stagione agonistica 2020/2021, che inizierà il prossimo 15 Novembre.

Ancora una volta la Blukart Etrusca San Miniato è stata inserita nel girone A, che però presenta molte novità rispetto allo scorso anno, tra riposizionamenti volontari delle società e decisioni federali.

In primo luogo il girone A torna ad essere composto da 16 squadre come gli altri tre gironi (il girone a 15 dello scorso anno è stata ovviamente un’eccezione) e di conseguenza nella prossima stagione vi sarà una retrocessione diretta (della 16° classificata) e due retrocessioni per le sconfitte dei play-out (che si disputeranno tra al 12° e la 15° e tra la 13° e la 14°).

Altra novità è la connotazione geografica del girone: oltre alle formazioni toscane e piemontesi (come negli ultimi campionati disputati) nella prossima stagione non vi saranno né squadre siciliane (come lo scorso anno) né squadre lombarde (come due, tre e quattro anni fa) ma bensì squadre emilano-romagnole (come nella stagione 2015-16, nostro primo campionato di Serie B).

Scendiamo più nel dettaglio e vediamo chi saranno le nostre avversarie e come sono giunte nel girone A di Serie B:

Le toscane saranno sette, come la scorsa stagione, ovvero Etrusca San Miniato, Golfo Piombino, USE Empoli, Basket Cecina e Pino Dragons Firenze, confermate rispetto allo scorso campionato, San Giobbe Basket Chiusi e Libertas 1947 Livorno, provenienti dalla Serie C Gold Toscana e che invece hanno acquisito il diritto a disputare il Campionato di Serie B avendo acquistato il titolo sportivo da altre società. Hanno chiesto il riposizionamento volontario e quindi disputeranno il campionato di Serie C Gold Toscana invece che quello di Serie B Montecatini Basketball e Lucca Basket Club.

Commenta
(Visited 39 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.