LG Castelnovo Monti - New Flying Balls Ozzano 78-81

LG Castelnovo Monti – New Flying Balls Ozzano 78 – 81

Parziali: 22-18; 35-40; 54-51

CASTELNOVO: Generali, Ovi 4, Fanelli 13, Filippi, Paulig 16, Canuti, Benvenuti, Vanni 16, Siani 4, Canuti 3, Mallon 22 – All.Djukic

OZZANO: Pasquali, Verardi 11, Mini 26, Rossi 18, Savic, Caprara, Regazzi 5, Teglia ne, Guazzaloca 3, Martelli, Rambelli 18, Gianasi – All. Grandi

Arbitri: Romiti – Ghillani

Tiri da 2: Castelnovo 19/45 (42%); Ozzano 17/36 (47%)

Tiri da 3: Castelnovo 7/23 (30%); Ozzano 10/27 (37%)

Tiri liberi: Castelnovo 19/27 (70%); Ozzano 17/26 (65%)

In una partita vietata ai deboli di cuore i New Flying Balls Ozzano tornano al successo espugnando per 81 a 78 il difficilissimo e lontano campo di Castelnovo Monti.

Ottimo inizio biancorosso (2-10 al 3’) ma la reazione dei padroni di casa non si fa attendere e già a fine quarto c’è il sorpasso LG trascinati da Mallon. Nella seconda frazione un parziale di 18 a 2 firmato Mini-Rambelli capovolge nuovamente il match e all’intervallo lungo si va sul +5 Ozzano. Nel terzo periodo coach Grandi perde per falli Guazzaloca e neanche l’influenzato Gianasi tornerà in campo. Castelnovo tenta più volte l’allungo, ma Ozzano riesce sempre a rimanere a braccetto. Nell’ultima frazione un tecnico per parte infiamma il match, Castelnovo va a +6 ma perde per falli Mallon e Vanni (38 punti in 2). In un finale punto a punto caratterizzato da quattro triple consecutive dei padroni di casa (avanti di 6 a 120 secondi dalla sirena finale), i Flying trovano il pareggio con i canestri dalla lunga distanza dei soliti Mini e Rambelli a poco più di 30 secondi dalla fine. Dall’altra parte LG commette infrazione di 3 secondi e nell’azione successiva Riccardo Rossi trova a 8 secondi dalla fine il canestro della vittoria (78-80). Nell’ultima azione del match i padroni di casa falliscono per due volte il canestro che poteva valere il supplementare, Mini a tempo ormai scaduto dalla lunetta fa 1/2 e la partita si chiude sul +3 Ozzano. 

Da segnalare come l’ultimo e decisivo quarto si è rivelato completamente diverso dagli altri: Castelnovo, che dopo 30 minuti aveva un pessimo 2/15 da 3, è riuscita ad infilare 5 bombe nell’ultimo periodo, quasi a sentenziare che per Ozzano le speranze di vittoria erano poche. Per i Flying invece, fa specie la statistica ai liberi: nei primi 30 minuti un terribile 3/11 dalla lunetta poteva rilevarsi fatale, ma nell’ultimo quarto è arrivato un clamoroso 14/15, decisivo per rimanere in partita e poi per espugnare definitivamente la palestra di Castelnovo Monti.

Ozzano sale a quota 10 punti in  classifica agganciando un gruppetto di squadre composte da Bologna Basket, Forlì e la stessa  LG. E domenica una nuova impegnativa trasferta aspetta i ragazzi di coach Grandi; sa va a Budrio con palla a due alle ore 18.

Ufficio Stampa NFB Ozzano 
www.newflyingballs.it
Facebook: NEW FLYING BALLS

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author