LG Competition - Medicina Bologna 88-61

LG Banco Emiliano basket C. Monti – Medicina Bologna 88-61

Parziali : 23-22   16-10   20-15   29-14
progr.:     23-22    39-32   59-47   88-61
 
Tabellini LG: Mallon 18, Vanni 17,  Fanelli 16,  Canuti Fr. 15, Paulig 13, Siani 9,  Generali,  Ovi, Filippi,  Vezzosi ne – Baccarani ne. All. Djukic tot. 88
 Medicina: Govi G. 12,  Biguzzi 12, Persiani 11,  Govi F. 9, Musolesi 7, Sighinolfi 7, Seracchioli 3, Lorenzini,  Rossi . all. Curti tot. 61.

.
Mangiata la ..”medicina” , trovata la cura?
L’aria e’ piena di ..ozono in questa sfida da alta classifica tra 2 squadre appaiate al 2° posto in C2 regionale. 

E’ un’aria che fa bene all’LG Banco Emiliano C. Monti che in una partita spigolosa, almeno per due quarti, riesce prima a tenere testa e poi a dilagare  contro una  avversaria ”storica” da quando calca i parquet di C2. I bolognesi di Medicina si presentano al Pala Giovanelli forti dei loro  14 punti in classifica (tutti meritatissimi) , tanti come l’LG  , ma reduci da una sconfitta piuttosto pesante (-29 !) subita in casa dal 4 Torri Ferrara, peraltro prima solitaria e imbattuta.Si parte con i gialloneri felsinei che fanno girare molto bene la palla e trovano con pazienza i giocatori meglio posizionati per tiri facili e ad alta percentuale di realizzazione.  Il Banco Emiliano accusa un po’ il colpo e solo alla fine del periodo alcune buone giocate dei lunghi castelnovesi riportano avanti sul 23 a 22 i locali . Il secondo quarto vede una LG Banco Emiliano Castelnovo Monti registrare un po’ di piu’ la difesa e l’ingresso in campo di Paulig fa trovare piu’  facilmente la via del canestro a tutti i compagni, con un Siani pericoloso anche in fase realizzativa. Ne beneficia soprattutto Mallon che con 7 punti consecutivi porta il vantaggio sul 39 a 32  dell’intervallo lungo. Al ritorno in campo la squadra di Djukic da’ una ulteriore spallata alla gara , dopo un tentativo di riavvicinamento di Medicina che prova la pressing per recuperare palloni utili alla rimonta. Il solo Sighinolfi segna con una certa continuita’  nel terzo quarto, fino a quando non arriva il ”momento Fanelli” a deliziare il numeroso pubblico castelnovese e con 9 punti consecutivi il tarantino porta a piu’ 13 l’LG , ben supportato sotto le plance da Vanni. Qui Medicina si incarta  e lentamente esce dalla partita  e complici anche un tecnico fischiato dopo un antisportivo a Govi a inizio dell’ultimo tempo, la squadra reggiana vola via sul piu’ 15, per poi dilatare il suo vantaggio grazie a un ispirato Francesco Canuti che con tre bombe consecutive e 11 dei suoi 15 punti complessivi, fa calare il sipario sulla gara, con un passivo anche troppo pesante per i bolognesi (-27). Si rivede una buonissima  LG specie in attacco, ancora lontana pero’ dal miglior basket che puo’ certamente farci vedere…..questo pero’ fa ben sperare ed assicura che ci divertiremo!

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author