LG Competition - Medicina Bologna 88-61

LG Banco Emiliano basket C. Monti – Medicina Bologna 88-61

Parziali : 23-22   16-10   20-15   29-14
progr.:     23-22    39-32   59-47   88-61
 
Tabellini LG: Mallon 18, Vanni 17,  Fanelli 16,  Canuti Fr. 15, Paulig 13, Siani 9,  Generali,  Ovi, Filippi,  Vezzosi ne – Baccarani ne. All. Djukic tot. 88
 Medicina: Govi G. 12,  Biguzzi 12, Persiani 11,  Govi F. 9, Musolesi 7, Sighinolfi 7, Seracchioli 3, Lorenzini,  Rossi . all. Curti tot. 61.

.
Mangiata la ..”medicina” , trovata la cura?
L’aria e’ piena di ..ozono in questa sfida da alta classifica tra 2 squadre appaiate al 2° posto in C2 regionale. 

E’ un’aria che fa bene all’LG Banco Emiliano C. Monti che in una partita spigolosa, almeno per due quarti, riesce prima a tenere testa e poi a dilagare  contro una  avversaria ”storica” da quando calca i parquet di C2. I bolognesi di Medicina si presentano al Pala Giovanelli forti dei loro  14 punti in classifica (tutti meritatissimi) , tanti come l’LG  , ma reduci da una sconfitta piuttosto pesante (-29 !) subita in casa dal 4 Torri Ferrara, peraltro prima solitaria e imbattuta.Si parte con i gialloneri felsinei che fanno girare molto bene la palla e trovano con pazienza i giocatori meglio posizionati per tiri facili e ad alta percentuale di realizzazione.  Il Banco Emiliano accusa un po’ il colpo e solo alla fine del periodo alcune buone giocate dei lunghi castelnovesi riportano avanti sul 23 a 22 i locali . Il secondo quarto vede una LG Banco Emiliano Castelnovo Monti registrare un po’ di piu’ la difesa e l’ingresso in campo di Paulig fa trovare piu’  facilmente la via del canestro a tutti i compagni, con un Siani pericoloso anche in fase realizzativa. Ne beneficia soprattutto Mallon che con 7 punti consecutivi porta il vantaggio sul 39 a 32  dell’intervallo lungo. Al ritorno in campo la squadra di Djukic da’ una ulteriore spallata alla gara , dopo un tentativo di riavvicinamento di Medicina che prova la pressing per recuperare palloni utili alla rimonta. Il solo Sighinolfi segna con una certa continuita’  nel terzo quarto, fino a quando non arriva il ”momento Fanelli” a deliziare il numeroso pubblico castelnovese e con 9 punti consecutivi il tarantino porta a piu’ 13 l’LG , ben supportato sotto le plance da Vanni. Qui Medicina si incarta  e lentamente esce dalla partita  e complici anche un tecnico fischiato dopo un antisportivo a Govi a inizio dell’ultimo tempo, la squadra reggiana vola via sul piu’ 15, per poi dilatare il suo vantaggio grazie a un ispirato Francesco Canuti che con tre bombe consecutive e 11 dei suoi 15 punti complessivi, fa calare il sipario sulla gara, con un passivo anche troppo pesante per i bolognesi (-27). Si rivede una buonissima  LG specie in attacco, ancora lontana pero’ dal miglior basket che puo’ certamente farci vedere…..questo pero’ fa ben sperare ed assicura che ci divertiremo!

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author