L'HB Bari 2003 continua a regalare emozioni forti

Grande serata di basket al Pala Laforgia!

Sono di fronte l’HBARI 2003 e la Lupiae Lecce per quella che, ormai per tradizione è il “derby” pugliese del basket in carrozzina.

Squadre al completo, grande pubblico, adrenalina a mille.

L’avvio mette subito in evidenza quanto entrambe le squadre sentano la partita: per i baresi è la gara che potrebbe riaprire il campionato, per i leccesi è necessario confermare il primato in classifica, e infatti al termine del primo quarto il punteggio bassissimo conferma il pessimo 1 su 7 iniziale dell’HBARI 2003 e la tensione che attanaglia la Lupiae Lecce.

La gara comunque prosegue con gli ospiti sempre in vantaggio, ma con i baresi che contengono il gioco Leccese limitando i danni, quasi consapevoli che la partita non si sarebbe decisa prima del quarantesimo minuto.

E infatti, a quattro minuti dal termine, quando il Lecce raggiunge il massimo vantaggio (+ 10), L’HBARI tira fuori tutto il suo cuore e classe dei suoi atleti: due triple di Emanuele Fasano e N’Gorant riportano sotto i baresi che, con una difesa molto ben orchestrata non consentono più alcuno spazio in attacco ai leccesi e chiudono i tempi regolamentari, sul punteggio di 45 a 45.

Il tempo supplementare vede i baresi tornare in campo con la stessa grinta mostrata in precedenza: grande difesa e attacchi portati a termine con grande gioco di squadra. Il Lecce, con i suoi atleti ormai carichi di falli non riesce più ad opporre una valida resistenza e i ragazzi Baresi possono esultare sul punteggio finale di 51 a 49.

Tutti gli atleti dell’HBARI entrati in campo sono da elogiare perché hanno messo sul parquet al servizio dei compagni tutto quello che avevano dentro: Romito per la regia, Emanuele Fasano, il capitano, per il tiro, Resce e N’Gorant per la capacità di scardinare le difese avversarie, Cramarossa e Pasquale Fasano per la presenza fisica e il coraggio sotto canestro, Micunco per la sua velocità nei recuperi difensivi, Caputo per l’esperienza e la tranquillità che infonde con i suoi consigli.

Ulteriore nota positiva, l’esordio casalingo degli ultimi tesserati, Lomagistro e Porreca.

Da non dimenticare la perfetta preparazione della gara, la lucidissima lettura di ogni situazione di gioco da parte dei due tecnici Altieri e Cassano.

 

 

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author