Libertas Alcamo, Ciccio Genovese fermo per due mesi, amichevoli con Green e SicilyByCar

Fermo già dopo la prima settimana di preparazione, Francesco Genovese dovrà sottoporsi ad almeno un mese di fisioterapia per poi riprendere gradualmente gli allenamenti e tornare in campionato non prima della fine del mese di novembre. Gli esami diagnostici e le visite specialistiche hanno infatti confermato che l’estrosa guardia trapanese, importante terminale d’attacco della Libertas, soffre del doloroso riacutizzarsi del morbo di Osgood-Schlatter, patologia che causa l’infiammazione alle ginocchia.

“Mi dispiace tantissimo non potere giocare la prima parte della stagione. Avrei voluto stringere i denti, come già fatto nella parte finale dello scorso campionato – ha detto Ciccio Genovese – e scendere ugualmente in campo per dare una mano ai miei compagni. Ma il dolore è stato davvero forte e probabilmente avrei peggiorato la situazione. Fra l’altro la C quest’anno è molto più tosta e rientrare in campo non al 100% avrebbe dato poco aiuto alla squadra. Farò, se necessario – ha concluso Genovese – anche gli straordinari nel sottopormi alle sedute di fisioterapia. Non voglio assolutamente allungare la mia assenza”.

Intanto la squadra è attesa domani da una gara amichevole veramente difficile in casa del Green basket Palermo, squadra che parteciperà al campionato nazionale di serie B. Coach Torriero ha infine fissato un ultimo test martedì prossimo, a quattro giorni dall’esordio in campionato previsto per sabato 5 ottobre a Messina contro la neo-promossa Fortitudo. Giorno 1 ottobre, al “PalaTreSanti”, la Libertas si confronterà infatti con la Sicily By Car Palermo, la squadra di santino Coppa che prende parte al massimo campionato di basket femminile.

Commenta
(Visited 113 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.