Libertas Alcamo, esonerato Torriero, torna Ferrara

La nuova settimana di allenamenti si è aperta ieri sera con una sostanziale novità. Vincenzo Ferrara, “enfant du pais”, che per diversi anni ha guidato la squadra ottenendo importanti risultati e anche la promozione in serie C, ritorna al suo posto, quello che aveva fino a giugno scorso. A fargli da assistant-coach sarà il fratello Daniele. Entrambi sono figli del ds Mario Ferrara, una famiglia votata interamente al basket.

Roberto Torriero, quindi, dopo tre mesi e mezzo di lavoro, non sarà più l’allenatore della Libertas. Anche il suo staff (gli assistenti Zichichi e Giuliano) interrompe il rapporto con la società cestistica alcamese.

“Ringrazio di cuore Roberto, persona che stimo immensamente anche al di fuori del parquet, – ha detto il presidente Tanino Paglino – per il lavoro portato avanti con abnegazione e professionalità. A lui e al resto dello staff tecnico auguro nuove esperienze e grandi risultati, sia nella vita che nella pallacanestro”.

Coach Ferrara, che in questo avvio di stagione ha ottenuto eccellenti risultati con le giovanili MG Car Rental, ritrova una squadra ben diversa rispetto a quella da lui stesso guidata fino a pochi mesi fa. “Intravedo tantissima qualità in questo gruppo in cui ripongo subito grande fiducia – ha detto Ferrara prima di cominciare il suo primo allenamento –. Pretendo però più amore per questa maglia che io adoro immensamente e maggiori sacrifici da parte di tutti. Il materiale umano per risalire – ha aggiunto il rientrante coach – c’è tutto specialmente adesso che stanno rientrando alcuni lungo-degenti”.

“Una sensazione particolarmente piacevole mi ha assalito – ha concluso Vincenzo Ferrara – quando sono rientrato sul parquet. In questi mesi ho dedicato maggiore spazio alla famiglia ma, devo essere sincero, la serie C un po’ mi mancava. Ringrazio la Libertas, società che non ho mai abbandonato, per avermi dato questa opportunità”.”

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.