Libertas Altamura-Cestistica Ostuni 62-57: vittoria e quarto posto per la squadra di coach Ambrico

Vincere contro Ostuni non significava solo chiudere in bellezza d’avanti ai propri tifosi la regular season, o ancora battere una delle squadre che avrebbe disputato i play-off, ma era obiettivo fondamentale per conservare il quarto posto che da la possibilità alla Libertas di giocarsi la prima sfida play-off contro Castellaneta e l’eventuale bella in casa, dove i ragazzi hanno sempre dato il loro meglio.

Ostuni è stato un duro test, per via di un Laquintana sempre nel vivo del gioco e di un Kasongo, la cui fisicità ha dato qualche grattacapo ad Ambrico in fase difensiva, facendo ruotare su di lui De Bartolo, Vignola e anche Vukovic.

Alla fine il tabellone recitava 62-57 per la Pasta Lori con i giocatori a festeggiare con i propri tifosi questo primo dato.

La Cronaca

Classico starting-five per i murgiani, mentre Ostuni parte con Laquintana, Kasongo, Caloia, Baraschi e Vignali. Palla e due ed in 2’30” coach Ambrico si ritrov a dover chiamare un time-out con i suoi bloccati in attacco 2-10. Ci vogliono altri due minuti e l’ingresso di Barozzi per far si che la Libertas si rimettesse in carreggiata anche grazie ad un 8-0 di parziale, interrotto solo nel finale da Laquintana. De Bartolo, però, sul ribaltamento di fronte scarica da 3 e porta avanti i suoi 18-17.

Domenica cominceranno i play-off e la prima sfida sarà ad Altamura contro Castellaneta

I biancorossi si ritrovano, stringono le fila in difesa come ben sanno fare e piazzano ancora un mini-break di 7-0. Coach Romano non fa altro che chiamare time-out ed armare Kasongo, fino ad allora ancora sottotono. Le sue penetrazioni creano scompiglio tra le fila avversarie e la sua fisicità apre spazi ai tiratori avversari, ma Monacelli da tre e Barozzi in apppoggio tengono Altamura con il muso avanti 30-28. Ad 1’30” dal termine coach Ambrico rimette nella mischia Biagini, con Vukovic gravato di 3 falli. Poco male. Altamura sfrutta i centimetri e allunga, fino al buzzer-beater di Monacelli da oltre l’arco che manda le squadre negli spogliatoi con il risultato di 38-30.

Al rientro il duo montenegrino fa ballare la difesa avversaria, Ostuni prova in tutti i modi a ricucire ma puntualmente un chirurgico De Bartolo punge da tre e porta i suoi sul +12. Altamura si smarrisce subendo un 0-7 di parziale, si ritrova con il duo Biagini-Barozzi e si riperde  nuovamente nel finale grazie ad un tecnico fischiato a Barozzi ed un Vignali preciso. Il quarto si chiude 50-47 con i soli tifosi dell’Ostuni a farsi sentire nel palazzetto.

La prestazione opaca di Vukovic ha finalmente termine, il montenegrino confeziona un 5-0 che comincia a scaldare il pubblico locale. Canestro da una parte e canestro dall’altra, il ritmo si alza così come la paura di sbagliare. Con 7’30” da giocare Laquintana è l’ultimo a mollare portando i suoi sul -4, ma la Cestistica inizia a perdere di brillantezza, Kasongo viene chiuso dalla difesa avversaria, Vignali esce per raggiunto limite di falli e la Pasta Lori controlla fino al 62-57 finale.

C’è da rimanere concentrati però, perchè Domenica cominciano subito i play-off e l’avversario sarà il Castellaneta di Fontaine e Sakalas.

TABELLINI PASTA LORI LIBERTAS ALTAMURA: Biagini 9, Monacelli 9, De Bartolo 12, Radovic 8, Vukovic 8, Barozzi 16, Loperfido ne, Castellano ne, Fui, De Palo ne, Vignola, All. Ambrico

TABELLINI CEST. OSTUNI: Vignali 8, Laquintana 25, Kasongo 10, Caloia 9, Baraschi 2, Petraroli ne, Giannotte ne, Cafarella ne, Masciulli 3, Tanzarella, Di Salvatore, Semeraro ne, All. Romano

Parziali: 18-17, 38-30, 50-47, 62-57 (18-17, 20-13, 12-17, 12-10)

Note: 5 falli Vukovic e Schiano, tecnico a Barozzi, Laquintana e coach Romano

Comunicato e foto a cura di Ufficio Stampa Libertas Altamura.

Commenta
(Visited 49 times, 2 visits today)

About The Author